Wes Anderson tornerà al cinema per il suo nono lungometraggio e secondo film d’animazione in stop motion: il 1 maggio L’isola dei cani arriverà al cinema. Il film, che ha ottenuto l’Orso d’Argento alla Miglior Regia al Festival di Berlino, racconta l’epica avventura del giovane Atari e degli spassosissimi cani coraggiosi – Rex, King, Boss, Duke, Chief. I cani sono stati messi in quarantena su un’isola destinata all’accumulo di rifiuti e immondizia per volontà di un governo che vuole debellare la diffusione di una misteriosa influenza canina.

 

Al cinema con il proprio cane a vedere L’isola dei cani:

In occasione dell’uscita del film il Cinema Massimo di Torino giovedì 26 aprile alle ore 21 aprirà le proprie porte anche agli amici a quattro zampe. Accoglierà, infatti, un parterre inedito composto da cani accompagnati dai loro padroni e coccolati, durante la proiezione in lingua originale, da uno staff d’eccezione composto da educatori cinofili, esperti di pet therapy e da un veterinario.

Gli amici a quattro zampe saranno inoltre attesi all’ingresso del cinema per un inedito photo call, mentre all’interno della sala avranno a disposizione tutto il necessario per la loro serenità durante la visione della pellicola. Dal volume ridotto alle luci soffuse, dalla scodella per l’acqua alle tante leccornie.

Introducono la proiezione Emiliano Fasano (esperto di animazione), Massimo Ottoni (regista e animatore) e Paola Balcastro (Lolo Groups).

Come partecipare alla proiezione:

Per il pubblico genericoDistribuzione dei 150 tagliandi a partire dalle 19.30 presso le casse del Cinema Massimo.

Per il pubblico a quattro zampe (e accompagnatori): I cani potranno accedere solo se registrati entro martedì 24 aprile, fino ad esaurimento posti. Regolamento e scheda di prenotazione in allegato.

Sinossi:

Nel futuro 2037, la crescita incontrollata dei cani e la diffusione di una misteriosa “influenza canina” impone al sindaco della città di Megasaki, nell’arcipelago giapponese, di adottare una drastica misura d’emergenza: mettere in quarantena tutti i cani del Paese, segregandoli su un’isola destinata all’accumulo di rifiuti e immondizia. In seguito alla scomparsa del suo cane da guardia Spots, un dodicenne di nome Atari Kobayashi dirotta eroicamente un piccolo aeroplano e lo pilota fino all’Isola dei cani.

Dopo il brusco atterraggio, viene soccorso da un manipolo di meticci, disposti a tutto pur di sfuggire alla deprimente condizione in cui versano. Commossi dal coraggio e dalla devozione del ragazzino nei confronti dell’animale domestico smarrito, Capo (voce originale di Bryan Cranston), Rex (Edward Norton), Boss (Bill Murray), Duke (Jeff Goldblum) e King (Bob Babalan), si impegnano a proteggerlo dagli uomini che gli danno la caccia e scortarlo nel pericoloso viaggio che deciderà il destino dell’intera prefettura.