Harry Potter – La Rowling dichiara: “Cursed Child non è un prequel!”

di admin

La giornata di ieri è stata molto movimentata per i fan della saga di “Harry Potter” grazie all’ annuncio della pubblicazione di un ottavo libro sulla serie del mago più famoso del mondo (leggi l’articolo): Harry Potter and the Cursed Child.

Infatti i fan , dopo aver appreso la notizia, hanno mostrato fin da subito un enorme entusiasmo all’idea di poter avere nuovo materiale con cui arricchire e far cresce ancora di più l’amore per Harry Potter. Però, si c’è un però, oggi è stato chiarito che il libro che uscirà il 31 luglio (compleanno della Rowling e di Harry) non sarà altro che la sceneggiatura utilizzata dagli attori per mettere in scena l’opera teatrale che  debutterà lo stesso giorno a Londra.

Il chiarimento viene da una fonte incredibilmente attendibile: J.K. Rowling stessa.
La scrittrice inglese, molto attiva su Twitter con i fan della serie, ha scritto che verrà pubblicato solo lo script di “Harry Potter and the Cursed Child”, specificando che non è un prequel ma non fa neanche parte della serie . Le vicende dell’opera teatrale si svolgono dopo  i famosi “diciannove anni dopo” con Harry che deve fare conti con il proprio passato. Vi proponiamo qui il twit.

 

Nonostante questo ulteriore chiarimento l’eccitazione per la notizia persiste. L’importante è avere comunque qualcosa che ci faccia vivere ancora un po’ con Harry Potter. Ora però sappiamo esattamente quello che dobbiamo aspettarci da questo manoscritto, con rischi di fraintendimenti pari a zero. Ringraziamo la scrittrice che ancora una volta riesce a farci ragionare, avevamo solo bisogno del suo ulteriore intervento per avere idee più chiare su  “Harry Potter and the Cursed Child”. Anche se la Rowling non ha mai fatto mistero sulla natura di questo progetto. Nel frattempo possiamo fare l’ennesima rilettura di tutti i libri della saga di Harry Potter.

Cosa pensate di quello che ha detto la Rowling?

Articoli Correlati