Gmg Madrid 2011: fervono i preparativi per gli eventi conclusivi

di admin

La Giornata mondiale della gioventù 2011, che si terrà a Madrid ad agosto, non è neppure ancora cominciata, ma già fervono i preparativi per l’evento conclusivo che si terrà all’aerodromo di Cuatro Vientos sabato 20 e domenica 21 con il Papa: perfino il palco principale è già in costruzione. Hanno parlato proprio in questi giorni dei “lavori in corso” Javier Cremades, responsabile degli eventi con il Papa, e Eva Hernandez, direttore delle Infrastrutture per la Gmg, in una conferenza stampa.

Al lavoro per garantire la sicurezza

L’aeorodromo madrileno, esteso quanto quarantotto campi di calcio, accoglierà nei giorni conclusivi dell’evento mondiale oltre un milione di persone. Per questo si è già al lavoro per “garantire la sicurezza dei partecipanti”, prima di tutto interrando i tubi elettrici e idrici presenti in superficie. Otto accampamenti sanitari garantiranno sul posto il primo soccorso, mentre quarantotto torri audio e venti schermi giganti consentiranno ai giovani di seguire le cerimonie nonostante la distanza dal palco. Una particolare attenzione sarà rivolta infine verso i giovani con disabilità, che avranno due aree speciali a loro dedicate.

Due giorni a Cuatro Vientos assieme al Papa

Intanto arrivano le prime notizie ufficiali anche sugli orari e i contenuti della due giorni conclusiva. Già alle 12 di sabato 20 i giovani potranno cominciare ad affluire all’interno dell’aerodromo. Alle 14 inizierà quindi l’animazione dal palco principale, offerta per tutto il pomeriggio da un team di oltre venti giovani. Alla sera, la Veglia del Papa con i giovani sarà incentrata invece attorno all’Eucaristia, mentre di notte – trascorsa da tutti i giovani in sacco a pelo all’interno dell’aerodromo stesso – saranno allestite diciassette tende per l’adorazione eucaristica. la mattina seguente infine la Messa presieduta da Benedetto XVI e animata dal Coro e dall’Orchestra sinfonica della Gmg chiuderà questa edizione spagnola della Gmg.