Emmy 2017: Elisabeth Moss vince per The Handmaid’s Tale

di Federica Marcucci

Andando incontro a tutti i pronostici che vedevano The Handmaid’s Tale la serie rivelazione di questa edizione degli Emmy 2017, Elisabeth Moss si aggiudica la statuetta in una delle categorie più ambite, quella della Miglior attrice in una serie drama, battendo colleghe del calibro di Evan Rachel Wood, Robin Wright, Claire Foy e Viola Davis.


Emozionata e incredula l’attrice è salita sul palco per ritirare il suo Emmy, ringraziando la produzione e i colleghi, ma anche tutti coloro che hanno creduto in lei nel corso della realizzazione della serie televisiva. Un’emozione doppia, dal momento che, in seguito alla vittoria di Elisabeth Moss, tutto il cast di The Handmaid’s Tale si è riversato sul palco del Microsoft Theatre in seguito alla vittoria della serie nella categoria drama.

Un vero e proprio trionfo – annunciato è vero – per uno dei prodotti televisivi più originali di tutta la stagione. Per chi non la conoscesse, The Handmaid’s Tale è disponibile in Italia soltanto abbonandosi alla piattaforma online Tim Vision.

Basato sul romanzo del 1985 Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood, nota autrice femminista, The Handmaid’s Tale racconta di una società distopica chiamata Gilead (un tempo gli Stati Uniti d’America) governata da un tiranno misogino il quale costringe le poche donne ancora in grado di procreare figli a ripopolare il mondo. Una di queste, Difred, si ribella al sistema tentando di ritrovare sua figlia.

Guarda le foto di Elisabeth Moss durante gli Emmy 2017:

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Che cosa ne pensate della vittoria di Elisabeth Moss agli Emmy 2017? Avete già visto la serie tv The Handmaid’s Tale?

 

Articoli Correlati