Contest Lodovica: LODO LIVE A NAPOLI

di admin

Caro diario, oggi 28 febbraio (2015) è stato il giorno più bello della mia vita.
Ore 7,15:”Voy viajando en el universo
renaciendo, reviviendo
mis suenos, mis suenos
porque voy viajando en el universo
buscando lo que se ha perdido
juro que lo haré.” suonò così la sveglia, che rappresentava l’inizio del giorno più bello della mia vita.
Mi alzai e guardai quel calendario, pieno di segni rossi, e corsi subito ad mettere la “X” sul 28(che aveva già parecchie sottolineature.). Purtroppo dovevo andare a scuola, e l’unica cosa che mi divideva da Lodovica e dalla sua bellissima voce era l’interrogazione di scienze. Avevo giurato a papà che questa volta avrei preso più di “7”, ma ero pronta, avevo studiato, ce la potevo fare. Così mi vestii. Presi la merenda al volo e intanto nelle cuffiette partì “Crazy Love”, ero carica. Arrivata a scuola ero tranquilla, le prime 4 ore andarono benissimo, nessuna interrogazione ne niente, intanto arrivò l’ora di scienze. La professoressa mi chiamò alla cattedra, esposi benissimo, ero pronta su ogni argomento, alla fine si congratulò con me, invitandomi ad essere sempre preparata così. Uscita da scuola corsi a casa, avevo un’ora, Perchè il “Palapartenope” si sarebbe riempito subito. Raccontai a tutti a casa dell’interrogazione, ero carichissima. Erano le 15:00, in macchina sentii tutto “Mariposa”. ero no carica, di più. Arrivata lì, passato il biglietto, comprai subito la magia “I love Lodo”. Dopo poco iniziò il concerto, eh fu talmente spettacolare che descriverlo adesso, con poche parole sarebbe impossibile. Ebbi anche la fortuna di toccarle la mano, lei mi salutò sorridendo. In macchina raccontai ogni singolo momento ai miei genitori. Finalmente posso dircela anche io ” Ce L’ho fatta.” Ora vado, sono molto stanca buonanotte caro diario. <3

[mr_rating_form]

Articoli Correlati