Buona Apocalisse a tutti! di Gaiman e Pratchett diventa una miniserie

di admin

Lo ha annunciato lo stesso Neil Gaiman alla commemorazione dello scomparso Terry Pratchett; il loro romanzo, scritto a quattro mani, Buona Apocalisse a tutti! diventerà una miniserie in sei puntate.  Il romanzo, pubblicato in Italia nel 1990 da Mondadori, è una black comedy e racconta le peripezie dell’angelo Azraphael, che unisce le forze a quelle del sarcastico diavolo Crowley, nel tentativo di fermare il nuovo Anticristo (destinato a portare a termine il più antico dei piani, l’Apocalisse appunto), che pare essersi reincarnato in un bambino inglese. Le conseguenze di questa alleanza saranno imprevedibili! I due, infatti, dopo aver vissuto a lungo sulla Terra si sono ormai abituati a vivere e ad apprezzare i vantaggi della condizione umana.

A quanto pare sarebbe stato lo stesso Terry, venuto a mancare a lo scorso anno a causa dell’Alzheimer a lasciare una lettera in cui chiedeva all’amico e co-autore del libro Neil, una trasposizione televisiva della loro opera.
Questa volontà postuma avrebbe convinto lo scrittore a vedere realizzato il loro lavoro in un’altra forma.
Neil e Terry, due vere eminenze grigie della letteratura fantasy umoristica, si apprestano così ad entrare nel lungo elenco di scrittori dai cui libri sono stati tratti e serie tv e film (nel 2007, Stardust ci aveva già dato un assaggio delle potenzialità visive delle opere di Neil).
I fan del genere saranno sicuramente molto eccitati dalla notizia, visto il seguito e il sostegno che hanno sempre accompagnato le opere di Neil  e Terry (che ricordiamo, è stato l’autore più venduto degli anni Novanta con i suoi libri tradotti in ben 37 lingue!)

Questo sembra essere proprio un periodo fortunato per Neil, che, finalmente, vedrà realizzata dal suo celebre romanzo American Gods una serie tv e, probabilmente, anche una produzione cinematografia su uno dei suoi personaggi più amati, Sandman.

Avete letto Buona Apocalisse a tutti!?