Amici 19: ecco qual è la risposta di Skioffi alle polemiche

di Giovanna Codella
skioffi

Durante il daytime di Amici 19 andato in onda oggi, abbiamo assistito ad un rimprovero diretto a Skioffi da parte di Rudy Zerbi. Le parole del professore di canto hanno ravvivato la polemica che è in atto e che lo riguarda direttamente, esplosa sui profili social di Amici di Maria De Filippi.

Il rapper è stato accusato di aver scritto, soprattutto in passato, testi eccessivamente forti nei confronti delle donne. Pochi giorni prima la formazione della nuova classe, l’artista ha dovuto tener conto con i professori delle parole da lui scritte in un brano in particolare, intitolato Yolandi.

skioffi

Proprio in quell’occasione, ha dichiarato di non aver mai avuto intenzione di trasmettere un messaggio a sfondo sessista. Skioffi ha infatti spiegato che il suo personaggio lo ha portato, a volte, a raccontare storie un po’ folli e del tutto immaginarie. Ecco la sua risposta alle accuse sul contenuto di quello specifico testo:

Questa cosa mi ha pugnalato da anni e continua a tormentarmi. Il contenuto di quel testo non era sessista, era uno storytelling: una storia inventata, un film messo in musica che raccontava di una coppia in cui lei tradisce lui. L’ho spiegato per tre anni, nessuno lo ha mai capito e sarà sempre così. Io so cosa ho nella testa, di certo non sono un criminale. Mi sono immedesimato nella testa di uno psicopatico, vengo da un passato in cui ho fatto musica trash con testi espliciti. Da un anno a questa parte, crescendo, ho cercato di buttare tutto. Però è una cosa che mi porterò sempre dietro. Il mio pubblico si è sempre divertito, i mie spettacoli erano cabaret e non rap. Mi piace raccontare storie folli e forse ho esagerato un po’, ma non sono un maschilista.

E voi cosa ne pensate di questa polemica che riguarda Skioffi di Amici 19?

Articoli Correlati