Amici 16 – Serale: Sebastian Melo incanta lo studio parlando del papà scomparso poco dopo la sua nascita

di Martina Renna

E’ riuscito a commuovere lo studio di Amici 16 il ballerino di Vigevano Sebastian Melo, che per la prima sfida della prima manche di questo serale ha scritto una lettera dedicata al papà, scomparso quando Sebastian era ancora un bambino. Quest’anno i ragazzi sono portati a scontrarsi in una diversa tipologia di sfida dal titolo Questo sono io: dopo aver ricevuto indicazioni generali dalla redazione, i concorrenti (uno per i bianchi, uno per i blu) devono scrivere una lettera presentandosi alla giuria per quello che sono: la settimana scorsa, Andreas Muller ha parlato del rapporto con il fratello disabile e ha improvvisato una coreografia che ha commosso i giudici; Shady Cherkaoui, invece, ha parlato del suo difficile periodo adolescenziale, durante il quale è stata più volte vittima di bullismo.

>>SHADY CHERKAOUI E LA SFIDA QUESTA SONO IO

Sebastian, che la settimana scorsa non era stato schierato e per questo durante la settimana si è buttato un po giù, ha ballato con tutta l’anima, aggiudicandosi il punto contro Riccardo Marcuzzo, che ha cantato il suo inedito Diverso. Nella sua lettera, Sebastian ha ricordato il rapporto con il padre, che gli faceva ascoltare spesso una cassetta del gruppo Manà, ha accennato al fratello Luca, che vive in Uruguay, e ha parlato della madre e della sua fidanzata. Le sue parole hanno commosso Morgan, Rudy Zerbi Ambra Angiolini.

Il video dell’esibizione di Sebastian:

Sebastian – Questo sono io – II° Serale

La lettera di Sebastian e l’improvvisazione sulle note di “Como dueles en los labios” Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.


Vi è piaciuta l’esibizione di Sebastian Melo?

Articoli Correlati