7 cose che non sai sul ruolo di Leonardo Di Caprio in Revenant

di admin

Ha già vinto 3 Golden Globe (miglior film drammatico, miglior regia e migliore attore in un film drammatico) e ha conquistato la bellezza di 12 candidature ai premi Oscar. Al 1 febbraio 2016 ha incassato un totale di 274 milioni di dollari, 138 negli Stati Uniti e 136 nel resto del pianeta. Sono questi gli straordinari numeri di Revenant – Redivivo, l’ultimo film di Alejandro González Iñárritu con protagonista Leonardo Di Caprio.

Dopo tre candidature da miglior attore protagonista e una da miglior attore non protagonista, Di Caprio vuole finalmente convincere l’Academy ad assegnare a lui la statuetta d’oro più ambita. E con Revenant ha senz’altro ottime possibilità. Considerato anche tutto ciò che Di Caprio ha dovuto sopportare per interpretare il suo ruolo nel film.

Ecco dunque 7 cose che Di Caprio ha dovuto “subire” durante le riprese di Revenant – Redivivo:

#1 – Un trucco molto curato
Nel film in cacciatore Hugh Glass viene quasi ucciso da un orso. Per rendere l’idea di un uomo quasi morto, Di Caprio si è dovuto svegliare alle 3 di notte per sottoporsi a circa 4 ore di trucco. E ha anche dovuto applicare sul suo corpo 47 diverse protesi.

#2 -Temperature proibitive
Il film è stato girato fra Alberta, in Canada, e l’Argentina. Le temperature durante le riprese sono arrivate fino a -40°. Una condizione ovviamente proibitiva, che ha portato Di Caprio ad un passo dall’ipotermia.

#3 – Il sacrificio di un vegetariano
Leo è vegetariano. Nel film ha dovuto girare in una scena in cui mangiava fegato di bisonte crudo: Inarritu l’ha costretto a mangiare un vero fegato di bisonte, per rendere la sua interpretazione più realistica. La reazione dell’attore? È raccolta in questa dichiarazione rilasciata a Variety:” La cosa peggiore è la membrana che avvolge il fegato: quando la mordi ti scoppia in bocca come un palloncino”.

THE REVENANT Copyright © 2015 Twentieth Century Fox Film Corporation. All rights reserved. THE REVENANT Motion Picture Copyright © 2015 Regency Entertainment (USA), Inc. and Monarchy Enterprises S.a.r.l. All rights reserved.Not for sale or duplication.

#4 – Il sacrificio di un animalista
Essendo vegetariano, Di Caprio è anche un convinto animalista. Per le riprese, però, si è dovuto infilare dentro la carcassa vera di un cavallo. Quanto gli avrà fatto piacere?

#5 – Tante formiche per nulla
Altra curiosità presa da Variety: Di Caprio è stato ricoperto di formiche. Gli insetti sono stati importati dalla Columbia Britannica due volte: al primo viaggio infatti gli animaletti non erano sopravvissuti. Oltre al danno la beffa, perché la scena con Di Caprio invaso dalle formiche è stata tagliata.

#6 – Abiti pesanti
Nel film Di Caprio è un cacciatore di pelli, il quale si trova a combattere contro una natura selvaggia e incontaminata e a resistere a un clima ostile. L’attore ha dovuto indossare ogni giorno due pellicce, una d’alce e una d’orso, entrambe pesanti 45 chili.

THE REVENANT Copyright © 2015 Twentieth Century Fox Film Corporation. All rights reserved. THE REVENANT Motion Picture Copyright © 2015 Regency Entertainment (USA), Inc. and Monarchy Enterprises S.a.r.l. All rights reserved.Not for sale or duplication.

#7 – L’orso:
L’attore ha descritto la famosa scena in cui viene attaccato da un orso come una delle più difficili che abbia mai interpretato. Ovviamente Di Caprio non è stato davvero attaccato da un orso. Ma, grazie a un sistema di cavi, è stato davvero lanciato in aria e sballottato a destra a sinistra. E non deve essere stato piacevole.

Vi è piaciuto Revenant? Leonardo Di Caprio vincerà L’Oscar?

Articoli Correlati