X

100 anni di Federico Fellini: 5 film da rivedere

Proprio oggi, cento anni fa, nasceva a Rimini Federico Fellini regista visionario che in questa giornata viene ricordato in tutto il mondo. Famoso per aver portato sullo schermo sogni e prospettive oniriche, Fellini ha regalato al mondo intero una filmografia capace di raccontarci non solo il suo presente, ma soprattutto storie di esseri umani.

Creativo a 360 gradi (famosi sono i suoi disegni, sempre ispirati dai suoi sogni notturni), Federico Fellini ha raccontato a modo suo l’amore, i ricordi, la nostalgia in una dimensione che oscilla sempre tra realtà e sogno. In occasione di questo centenario vogliamo segnalarvi cinque tra i film da lui realizzati che meritano di essere visti.

Amarcord (1973)

Uno dei più amati film di Federico Fellini a livello internazionale, Amarcord è un viaggio nella memoria del regista (“amarcord” significa mi ricordo in dialetto riminese). Ispirato ai ricordi dell’infanzia, il film è un racconto corale costellato da personaggi indimenticabili che racconta il percorso di crescita di un ragazzo. Vinse l’Oscar nel 1975 come Miglior Film Straniero.

La dolce vita (1960)

A dir poco iconico, La dolce vita è conosciuto dai più per la celebre scena della Fontana di Trevi “Marcello come here!”. Tuttavia La dolce vita è anche un ritratto disincantato di un’epoca e dei desideri umani. Questo rende ancora questo film di Fellini estremamente affascinate e attuale.

8½ (1963)

Nato da crisi creativa dello stesso regista, è un viaggio tra fantasia e realtà in cui un regista (alter ego dello stesso Federico Fellini) deve confrontarsi con i suoi demoni interiori, i suoi obiettivi, il suo essere un essere umano. Poetico e malinconico, ha contribuito a ispirare tanti altri registi come Martin Scorsese e Paolo Sorrentino. Ha avuto un poco fortunato remake in forma di musical, Nine, diretto da Robert Marshall.

Giulietta degli spiriti (1965)

Interpretato da Giulietta Masina, moglie del regista, Giulietta degli spiriti è la storia del viaggio interiore di una donna. Tra fantasmi del passato e nuove consapevolezze, la protagonista troverà la forza per emanciparsi dal marito che la tradisce con un’altra donna.

La strada (1954)

Ispirato al colorato, ma allo stesso tempo malinconico mondo del circo tanto amato da Fellini, La strada racconta la storia di personaggi ai margini della società. Protagonisti della storia sono Gelsomina e Zampanò, due artisti di strada uniti dal destino in un viaggio poetico ma a tratti grottesco.

Avete già visto alcuni di questi film di Federico Fellini?

Federica Marcucci: Laureata in Lettere con specializzazione in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale, collaboro come redattrice di cinema per GingerGeneration.it e lavoro copywriter freelance. Cinefila per vocazione, divoro libri e ascolto tanta musica.
Post Correlati