Una spia a Berlino

di Elena Guzzella

Berlino è diventata una delle mete preferire dai giovani per la sua architettura moderna e soprattutto per quella voglia che trasuda da tutta la città di rinnovarsi e buttarsi dietro alle spalle il periodo nazista e la divisione in due della città a causa del Muro.

Tra le molte cose da vedere non può mancare lo Spy Museum che ha aperto due anni fa molto vicino a Potsdamer Platz  e che vi permetterà di immergervi completamente in quel periodo storico così buio, e forse agli occhi di un giovane oggi incomprensibile, della guerra fredda.

Si tratta di un museo molto particolare, in cui potrete scoprire molte delle tecniche utilizzate dalle diverse spie (sia quelle che operavano per i russi che quelle che invece passavano informazioni agli americani) per raccogliere e trasmettere informazioni.

E’ un viaggio nel tempo emozionante che parte dalla storia della Bibbia antica per arrivare al presente (e al futuro) che potrai fare da protagonista sperimentando in prima persona,  nel mezzo della capitale delle spie, come decifrare una serie di codici segreti, come attraversare un labirinto laser, testando quanto è sicura la tua password preferita o hackerando i tuoi siti Web preferiti!

Visitando lo Spy Museum di Berlino potrai vedere, sentire, leggere, ascoltare e annusare ciò che è accaduto in migliaia di anni di spionaggio.

Chi è stata la prima spia? Sapevi che i droni erano già stati usati nella seconda guerra mondiale? Quale servizio segreto aveva i migliori codici?  Come uccidi qualcuno con un ombrello? Chi sa di più su di te: la Stasi, la NSA, Facebook o Miles and More? Due ore allo Spy Museum ti permetteranno di scoprire un mondo che pensavi vero solo nelle fiction (e magari farti venire voglia di trasformare l’esperienza in un lavoro vero e proprio dato che le spie, i servizi segreti e gli agenti sotto copertura sono ancora usati parecchio al giorno d’oggi).

I biglietti interi costano 12 euro, i ridotti 8 ma il museo è anche incluso nella Berlin Welcome Card che con 20 euro ti permette l’uso dei trasporti pubblici oltre a 200 attrazioni in città… quindi se passi da Berlino non perdere l’occasione.