Justin Tranter per molti è un nome che non dice nulla. Per quelli, invece, addetti alla musica sanno bene chi sia. E’ uno dei più famosi parolieri negli USA. Ha scritto canzoni che sicuramente avete sentito, come Hands to myself di Selena Gomez, Slumber party di Britney Spears e molte altre. Come Sorry di Justin Bieber. Anzi lo stesso paroliere ha appena rilasciato un’intervista, in cui racconta della genesi e del rilascio del brano in questione.
Avendo lavorato molto con Selena, Justin Tranter si è sentito in dovere di informare la cantante del brano di prossima uscita.

She and the rhythm. @selenagomez #revivaltour xoxoxo

Un post condiviso da justin tranter (@tranterjustin) in data:

Così ha appena raccontato Justin Tranter:

Non ho mai incontrato Justin Bieber di persona. Sapevo però che era proprio per lui la canzone. A volte puoi usare quello che succede nella cultura pop per lanciare una canzone. Proprio di questo parlava “Sorry”, perciò tutti hanno prima o poi nella propria relazione sentito il momento di fare delle scuse. Quindi era un sentimento universale. Sia che sia nei confronti della mia famiglia, della mia fidanzata o fidanzato. Devi fare le tue scuse. Ma c’era anche questa componente pop che al momento vedeva in un certo modo Justin. Sapevo che in quel momento gli avrebbe fatto bene chiedere scusa.

Quindi il paroliere sapeva che c’era una certa attenzione per come erano andate le cose tra Selena Gomez e Justin Bieber. Tutti avrebbero letto la canzone come rivolta alla cantante, quindi Justin Tranter ha deciso di chiamarla per avvisarla della canzone. L’autore riempie di complimenti la cantante dicendo che è ad oggi una delle più attente e più decise su cosa vuole in un proprio album.

Selena la conosco molto bene. Siamo amici e collaboriamo assieme. […] lei è molto intelligente ed è anche molto aperta sui suoi sentimenti. Infatti è molto semplice lavorare con lei

L’intervistatore chiede al paroliere se non fu imbarazzante o strano lavorare per entrambi. O come la prese Selena Gomez alla notizia che Sorry sarebbe stato un brano di Justin Bieber. Justin Trantor commenta che non ci fu per nulla imbarazzo.

Questa è vita vera. Bisogna essere veri con gli amici, perché sì questa è vita vera.

Quindi una volta avvisata Selena Gomez della canzone che in qualche modo la riguardava, non sappiamo se abbia avuto altre reazioni.

E tu cosa ne pensi delle parole di Justin Tranter e del fatto che abbia avvisato Selena Gomez dell’uscita di Sorry?