Sanremo 2011: Gabriella Ferrone sognava l’Ariston fin da bambina

di Alice Ziveri

Gabriella Ferrone, vincitrice di Area Sanremo, parteciperà alla 61^ edizione del Festival nella Sezione Giovani con il brano Un pezzo d’estate.
Conosciamo meglio questa giovane e frizzante promessa della musica italiana.

L’intervista

Una presentazione di Gabriella per i lettori?
Sono Gabriella Ferrone, ho 21 anni, sono nata a Capua città d’arte e di studi in provincia di Caserta. Canto dall’età di sei anni grazie  a mio padre  Antonio, che mi ha trasmesso l’amore per la musica, sono una ragazza semplice e solare, che sogna il palcoscenico dell’Ariston fin da bambina…

Quali sono i tuoi riferimenti musicali?
Whitney Houston, i Queen , Jennifer Lopez e Beyoncé.

Quali sono i tuoi tratti distintivi come cantante, quelli che pensi potrebbero farti emergere dal gruppo?
Il tratto distintivo credo stia nella mia voce e nel genere fresco e nuovo che propongo,  sono una ragazza spontanea e particolarmente esuberante, per cui aspettatevi di tutto nelle mie esibizioni!

Com’è nata l’idea di provare Area Sanremo, e come hai vissuto l’esperienza?
Mi piaceva l’idea di poter tentare di cambiare la mia vita e soprattutto di potermi confrontare con  gli insegnanti durante i corsi dell’accademia, vivendo in pieno l’esperienza con altre 500 persone con cui mi rapportavo ogni giorno, per più di un mese.

Cosa provi al pensiero di salire sul palco dell’Ariston?
Sono davvero  tanto emozionata e carica di adrenalina. Non vedo l’ora di calcare quel palco e fare quello che più mi piace.

Parlaci un po’ di “Un pezzo d’estate”, il brano che presenterai.
Parla della reazione alla fine di una relazione, la resa dei conti dopo esserti accorta di aver avuto accanto una persona che ti ha delusa.

Il tuo più grande sogno?
Incontrare Sophia Loren!

Il disco d’esordio di Gabriella uscirà il 15 Febbraio, pubblicato da Nar International, mentre Un pezzo d’estate è già in programmazione nelle principali radio italiane ed in vendita su iTunes. Non resta che sintonizzarsi su Sanremo e farle un grosso in bocca al lupo!