Primavera chiama spazi aperti e compagnia!

di Laura Boni
Primavera amaca

Finalmente l’inverno è finito: è vero, le temperature non sono ancora molto stabili, ma sarebbe meglio prepararsi a dovere alla bella stagione ormai entrata nei nostri calendari e, speriamo presto, anche nelle nostre vite. Sappiamo che, a causa delle norme rispetto ai tempi che stiamo vivendo, gli spazi chiusi sono abbastanza off-limits per quando concerne l’incontro con gli amici, ma i pericoli all’esterno, ormai sappiamo anche questo, non sono così ad alto potenziale, permettendoci di ritornare a vivere con abbastanza serenità i nostri week end.

Resta che, magari, non abbiamo ancora a nostra disposizione dei mobili da giardino all’altezza di questi ritrovi. Come fare, dunque? Vediamo di cosa possiamo avere bisogno per creare uno spazio esterno “ad alta vivibilità”, grazie a pochi accorgimenti ma ben studiati!

MOBILI DA GIARDINO: AFFIDIAMOCI A DEI PROFESSIONISTI
Se pensate che i mobili da giardino possano essere lasciati al caso, vi sbagliate: pensate a quanto i segni del tempo possano rovinare degli oggetti per uso esterno. Sì, perché pioggia, neve, grandine, ma anche il sole stesso, possono certamente rappresentare un rischio per i mobili che non siano fatti apposta per resistervi, così da obbligarbi a ristudiare il vostro spazio esterno a intervalli non così lunghi quanto vorreste. “Chi meno spende più spende”, insomma: il caro vecchio detto è sempre in auge. Ma attenzione: questo non significa che dobbiate per forza svenarvi per sistemare il vostro dehors!

Affidandovi a dei professionisti come quelli che operano su vidaxl arredo giardino, potrete essere sicuri di strappare il miglior prezzo per degli elementi di altissima fattura.
La qualità si paga, insomma, ma non abbastanza da farci preoccupare troppo.
Un bel tavolo e delle sedie, se non delle panche e dei cuscini, sarebbero la giusta base dalla quale partire, per poi, nel caso, pensare ad altri elementi, come sdraio, chaise longue, dondoli e chi più ne ha, più ne metta.

DECORAZIONI: SPAZIO ALL’ESTRO E ALLA FANTASIA
Se le decorazioni sono il vostro punto forte, per l’esterno potreste davvero decidere di “lasciare le briglie”: lanterne classiche (con fiamme di fuoco vivo, per intenderci), lanterne solari, decorazioni da appendere agli alberi e poi fiori e fioriere. Per non parlare delle luci da esterno! Immaginate una zona illuminata da un ombrellone da cui pendono tendine di piccole lucciole, oppure fili di lampadine colorate e giocose che vanno da albero ad albero, proprio come se il vostro giardino fosse il cortile di una casa messicana durante una festa!

Ovviamente, abbiate cura che tutti questi elementi siano da esterno, altrimenti, così come i mobili da giardino, ben poco vi dureranno e sarebbe un grosso peccato spendere dei soldi che, nel giro di pochi mesi, si saranno rivelati spesi invano, dato che sarete obbligati a buttare molti oggetti rovinati dalla furia degli elementi.

Insomma: sistemare la zona esterna di casa potrebbe essere il vostro asso nella manica per tornare a riunirvi tra amici senza rischiare di ammalarvi. Qualora casa vostra non disponesse di uno spazio privato esterno, non disperate: mettendovi d’accordo con gli altri condomini potreste ricreare un bell’ambiente negli spazi esterni comuni!