Ministri: audio e testo di Tienimi che ci perdiamo, estratto da Fidatevi

di Alberto Muraro

Tienimi che ci perdiamo è uno dei pezzi contenuti in Fidatevi, il sesto disco della carriera dei Ministri. Il disco è stato registrato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani, che ha anche prestato il violino per il brano che dà il titolo all’album. Fidatevi è uscito sotto etichetta Woodworm.

I Ministri, band milanese rappresentante di punta dell’indie italiano, presenterà il brano e l’album dal vivo in occasione di un tour live che inizierà il prossimo 5 aprile all’Estragon di Bologna. Qui sotto tutte le date della tournée.

Ecco a voi audio e testo di Tienimi che ci perdiamo dei Ministri.

arriva il giorno per guarire
e noi non lo lasciamo entrare
arriva il giorno per sorridere
noi lo facciamo ubriacare
nell’acqua bassa come i bambini
come i bambi non vogliamo uscire
giornate bene organizzate
per aver sempre il meglio da fare

tienimi che ci perdiamo
che ci dobbiamo fidare
tienimi che ci perdiamo
che riusciremo a tornare

tienimi che ci perdiamo
che non ci vede nessuno
che cominciamo a tenerci davvero

stanchi come due farfalle
quando ritorna la sera
abbiamo fatto male i conti
perché altro non sappiamo fare
e il cielo dice ancora le cose
che tu non riesci a sentire
il cielo l’ho lasciato stare
voleva farmi impazzire

tienimi che ci perdiamo
che ci dobbiamo fidare
tienimi che ci perdiamo
che riusciremo a tornare
tienimi che ci perdiamo
che non ci vede nessuno
tienimi che ci perdiamo
che cominciamo a tenerci davvero

stanchi come due farfalle
quando ritorna la sera
abbiamo fatto male i conti
noi che altro non sappiamo fare
e il cielo dice ancora le cose
che tu non riesci a sentire
voleva farci impazzire

tienimi che ci perdiamo
tienimi che ci perdiamo
tienimi che ci perdiamo
che non ci vede nessuno
tienimi che ci perdiamo
che cominciamo a tenerci davvero

Che ne pensate di Tienimi che ci perdiamo dei Ministri?

Articoli Correlati