Marco Carta, Stelle il nuovo singolo da oggi in radio (testo e audio)

di Laura Valli
marco carta

E’ Stelle il nuovo singolo di Marco Carta, ultimo brano estratto dall’album Come il mondo.

Da oggi, venerdì 22 luglio, Stelle è in rotazione radiofonica posizionandosi al primo posto della viral chart di Spotify ed è tra gli inediti più belli del suo ultimo lavoro discografico. Marco Carta è stato tra i protagonisti del programma tv di Canale 5 “Coca Cola Summer Festival – il gusto dell’estate” di cui il prossimo lunedì sarà trasmessa l’ultima puntata e il 27 luglio sarà in concerto a Cernobbio (Como) data zero del suo tour.

La traccia rilasciata da Marco Carta, è incentrata principalmente sul tema dell’amore che ritorna in “una costellazione di stelle” dopo il buio e il gelo del passato.
Di seguito potete ascoltare l’audio e leggere il testo della nuova canzone di Marco Carta. Voi cosa ne pensaste?

https://open.spotify.com/embed/track/0Hk3Q1swzUZyu6fYpFL1ZQ

Marco Carta, Stelle, Testo

Giorni che passano
sguardi che… ma che rimane?
Come posso trovarti se tra milioni di paure
se non ti fai trovare mai?
Ti nascondi tra le scuse che non hai
in un caos di luce.
E torno a casa con la faccia sporca di costellazioni
e tutte quelle porte chiuse che sembravano colori
perché se dentro è buio il cielo adesso è uno spettacolo di stelle
di stelle.
Per ogni volta che tu sei scappata senza convinzione
per ogni volta che tu sei tornata e c’era una ragione
adesso guarda quanto cielo abbiamo a ricordarci delle stelle.
Cieli che cambiano
io e te, quello che, che rimane.
Noi che in alto non guardiamo mai alle stelle diamo un nome.
Sai che la tua luce non si spegne mai,
anche se non ti guardo?
E torni a casa con la faccia sporca di costellazioni
e tutte quelle porte chiuse in faccia senza più colori
perché se dentro è buio il cielo adesso è uno spettacolo di stelle
di stelle.
Per ogni volta che sono scappato senza convinzione
per ogni volta che sono restato e c’era una ragione
ma adesso fammi spazio che il tuo cielo è un miracolo di stelle.
Per ogni volta che tu sei tornata regalandomi le stelle.
Sopra la nostra testa e le atmosfere, aerei
la luce delle stelle era di tanto tempo fa
attraversa il tempo, l’oscurità
ma adesso sei tornata ed io
io mi sento immerso nelle stelle.

Articoli Correlati