Leaving Neverland: chi è James Safechuck, ecco la sua storia

di Alberto Muraro

Andrà in onda questa sera, 19 marzo, su Nove Leaving Neverland il chiaccheratissimo documentario shock coprodotto da HBO e Channel 4, diretto dal pluripremiato regista televisivo Dan Reed.

Leaving Neverland racconta la storia di due bambini, James Safechuck, 10 anni, e Wade Robson, 7 anni, entrambi diventati amici di Jackson, affascinati, come le rispettive famiglie, dalla fiabesca vita del cantante all’apice del successo planetario.

Attraverso le interviste agli ormai trentenni Safechuck e Robson e ai loro familiari, il documentario svela i presunti abusi compiuti da Jacko. Negli anni, quello che Michael Jackon ha fatto avrebbe portato entrambi gli uomini a confrontarsi con i loro traumi, anche a distanza di tempo. E questo non solo come adulti, ma anche come genitori.

Il documentario, presentato in anteprima all’ultimo Sundance Film Festival e trasmesso in America da HBO  mette in discussione la star per eccellenza del pop mondiale. Leaving Neverland getta ulteriori ombre su un personaggio che già in vita era stato costretto a presentarsi in tribunale (per poi venire assolto) per abusi su minori.

Leaving Neverland (2019) | Official Trailer | HBO

Chi è James Safechuck?

Nato a Simi Valley nel febbraio del 1978, James è un attore che conosce Michael Jackson all’età di nove anni sul set di uno spot televisivo per Pepsi. Nella pubblicità, il ragazzino entrava di nascosto nel camerino del cantante.

Dopo aver fatto conoscenza con lui, Michael Jackson decide di invitarlo, insieme alla sua famiglia, al Bad World Tour. Successivamentem, il ragazzino e i suoi parenti ricevettero un invito al gigantesco ranch Neverland, ora abbandonato. Con Michael Jackson, Safechcuk lavorò poi piuttosto spesso, in particolare in occasione di alcuni videoclip come quello per Earth Song.

Dopo aver negato tutte le accuse che già pendevano sul capo dell’artista dal 1993, James Safechuck decise di intentare nel 2014 una causa legale al re del pop e alla sua famiglia, per abusi sessuali. La scelta fu legata alle accuse di abusi da parte del ballerino e coreografo Wade Robson.

Oggi James, che è sposato e ha due figli, lavora come Director of Innovation and Technology nei progetti di ricerca e sviluppo di AvatarLabs.

 

Conoscevate già la storia di James Safechuck?

Articoli Correlati