Justin Timberlake: il video del duetto con Prince all’Halftime Show del Super Bowl 2018

di Alberto Muraro

Prince è stato l’ospite d’0nore del clamoroso Halftime Show del Super Bowl 2018 di Justin Timberlake. Dopo diversi giorni di rumors e smentite, il folletto di Minneapolis, città che ha ospitato l’evento sportivo di quest’anno. è effettivamente apparso in forma di “ologramma” e ha duettato con l’interprete di FutureSex/LoveSounds.

La scelta, da parte di Justin Timberlake, potrebbe però essere stata rischiosa. Prince è infatti sempre stato contrario all’utilizzo di un certo tipo di tecnologia per i suoi spettacoli, considerata “la cosa più demoniaca immaginabile”. L’artista, quand’era in vita, si è dunque opposto fermamente all’utilizzo della tecnologia per la “riesumazione”, se così possiamo dire, di artisti scomparsi.

Qui sotto trovate il video del duetto fra Justin Timberlake e Prince all’Halftime Show del Super Bowl 2018.

Prince, scomparso nell’aprile del 2016, è considerato da molti come il protagonista del miglior Halfime Show della storia del Super Bowl, tenuto a Miami sotto un diluvio universale nel 2007. Il compianto artista si è ritrovato (suo malgrado?) a duettare con Justin Timberlake sulle note di Until the end of the/I Would Die 4 U: l’estratto del video utilizzato da Timberlake proviene dal film autobiografico Purple Rain, uscito nel 1984.

Oltre a rendere omaggio a Prince, Justin Timberlake ha intrattenuto il pubblico dello U2 Stadium (cliccate qui per il video integrale!) con 13 minuti di musica e danze davvero da levare il fiato. Nella scaletta dello show, l’artista si è concesso un solo spazio per il suo ultimo disco Man of the woods (Filthy) e ha lasciato il resto per i brani che l’hanno trasformato nel principe del pop mondiale.

Che ne pensate dell’Halftime Show di Justin Timberlake? Vi è piaciuto il suo omaggio a Prince o l’avete trovato fuori luogo?