Izumi Matsumoto: problemi di salute per l’autore di Orange Road

di Marco Della Corte
Izumi Matsumoto: l'autore di Orange Road ricoverato in ospedale

Purtroppo neanche i mangaka giapponesi sono immuni a malattie, talvolta anche gravi. Lo sfortunato Izumi Matsumoto, autore del manga Orange Road, è stato ricoverato in ospedale a causa della perdita di liquido cerebro spinale. E’ stato lo stesso Matsumoto a dare la notizia ai fan sul proprio blog. Lo scorso Aprile, l’autore era già stato ricoverato per lo stesso motivo. Il povero Izumi Matsumoto non ha mai potuto vantare una salute di ferro, tanto che fu costretto a lasciare la sua attività come fumettista dal 1999 al 2005.

Izumi Matsumoto: i malanni che hanno minato la sua salute

Izumi Matsumoto combatte da anni contro malesseri e malattie che hanno purtroppo compromesso seriamente la sua salute. Forti mal di testa e dolori al collo sono i principali fattori e sintomi della perdita di liquido cefalorachidiano. A causa di questi gravi problemi, Matsumoto è stato spesso costretto ad abbandonare i suoi lavori per lungo tempo.  Nel 2014 gli fu individuato il problema. Tali perdite sono da ricercare, molto probabilmente, in un forte trauma che il mangaka subì in età adolescenziale. Dopo le cure opportune, nel 2005 l’autore tornò all’opera. Sembrava aver superato i suoi malanni egregiamente, ma ora c’è stata una ricaduta.

Izumi Matsumoto: sta lottando per tornare in salute

In questi mesi Matsumoto dovrà affrontare una nuova lotta contro il destino  e ci auguriamo possa uscirne vittorioso anche stavolta. Durante la sua degenza in ospedale, l’autore di manga non potrà utilizzare nè pc, nè tablet, nè smartphone. Tali “divieti” si spiegano in quanto la luce di tali apparecchiature tecnologiche potrebbero compromettere ulteriormente la salute del mangaka. Per parlare con i fan o per risolvere le consuetudinarie questioni burocratiche e professionali, Izumi Matsumoto avrà dunque bisogno dell’aiuto di qualche intermediario. Come già detto, l’autore in questione è noto a livello internazionale per il fumetto Kimagure Orange Road, conosciuto da noi come E’ quasi magia Johnny.  La serie fu pubblicata settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump dal 1984 al 1987. Il manga arrivò anche da noi e la sua edizione più recente è quella della J-Pop. L’opera ispirò anche una fortunata serie anime che ebbe una grande visibilità in Italia, all’interno del contenitore Bim Bum Bam.

Izumi Matsumoto: la trama di Orange Road

La storia di Orange Road ha come fulcro il triangolo amoroso tra Kyosuke Kasuga (un quindicenne dai poteri ESP), la bella e misteriosa Madoka Ayukawa e la dolce (e un pò infantile) Hikaru Hiyama. Kyosuke è costretto a cambiare spesso città a causa delle due sorelle, le quali usano i propri poteri senza giudizio ed in maniera spregiudicata. Nella nuova città in cui va a vivere, il ragazzo conosce Madoka, la quale gli regala il suo cappello di paglia rosso. Kyosuke prova fin da subito una forte attrazione per la ragazza. Subito dopo, viene introdotto nella storia il personaggio di Hikaru, grande amica di Madoka, che si innamora di Kyosuke. I tre, infatti, finiscono per frequentare lo stesso istituto scolastico. Il giovane esper, intanto, stringe amicizia con i simpatici Kazuya Hatta e Seiji Komatsu. In un primo momento, Kyosuke inizierà una storia con Hikaru, ma in cuor suo resterà innamorato di Madoka. Tra incomprensioni, storie d’amore e poteri paranormali, Orange Road è una serie appassionante da visionare almeno una volta nella vita.

Voi cosa ne pensate? Izumi Matsumoto riuscirà a vincere di nuovo la malattia? Avete mai letto Orange Road?