Fashion designer: le collane di bottoni de “La Bijouteria”

di admin

Appuntamento oggi con un’altra appassionata creatrice di bigiotteria artigianale. Si tratta di Liria, giovane romana che da sei anni impugna pinza e tronchesino per realizzare frizzanti e suggestivi monili. Una  nuova fashion designer si unisce quindi a quelle che GingerGeneration.it vi ha già fatto conoscere!

Come ha avuto inizio la tua avventura e qual è la meta?

La mia avventura è nata per caso, circa sei anni fa, quando ho deciso di provare a realizzare un paio di orecchini da sola, con le mie mani. Da allora non mi sono più fermata. Ho dovuto sperimentare l’uso di alcune tecniche e tutorial per capire che i lavori strutturati non facevano per me: pian piano ho dato sempre più spazio alla mia fantasia e alla mia voglia di provare, sperimentare e spesso procedere per prove ed errori, per raggiungere – molte volte sì, delle volte no – quello che volevo. Ho cercato di costruire una strada tutta mia, maturando uno stile creativo personale, strada a tutt’oggi non definita e in continua costruzione. Senza dubbio, con il tempo, ho acquisito sempre più consapevolezza rispetto alla mia idea di “handmade”, a come io posso e voglio concretamente realizzarla, ai miei punti di forza e ai miei punti deboli. Pertanto, la mia meta è continuare a procedere così: dare spazio al mio processo di crescita e consapevolezza creativa, per capire sempre di più e sempre meglio quale è la mia direzione, dove posso realmente arrivare, a cosa devo rinunciare.

Definisci ciò che crei in cinque parole

“Bijouttoso”, colorato, brioso, curato, unico. Nei bijoux che realizzo, spesso la scelta cromatica delle componenti colpisce prima o più della tecnica o, in generale, del modo in cui l’oggetto è stato creato: ritengo sia il mio punto forte, e cerco di sfruttarlo al meglio. Mi propongo sempre di creare bijoux frizzanti, che trasmettano energia e brio, nella speranza che queste caratteristiche accompagnino i momenti di coloro che li indossano. Ogni singolo prodotto viene curato nei dettagli, sia a livello cromatico, che tecnico, e non viene replicato, per garantire l’unicità dell’oggetto.

Il “pezzo” da te creato a cui sei maggiormente affezionata

Sono tanti e la scelta è davvero difficile! Direi che le creazioni a cui sono maggiormente affezionata sono quelle che hanno rappresentato una svolta nel mio lavoro creativo, spesso “per errore”, inconsapevolmente: prove ed esperimenti trasformati in creazioni vere e proprie (e da creazione nasce creazione…). Dovendo sceglierne una, la mia preferenza va agli orecchini “Ricordi di famiglia”: dopo questo lavoro, spinto inizialmente solo dal desiderio di riciclare due bellissimi bottoni di vecchia data, ho intrapreso un percorso creativo diverso, più riflessivo e meno impulsivo. Ho introdotto i bottoni nelle mie realizzazioni e ho sperimentato diversi modi di montarli per ottenere i progetti che speravo, al punto che oggi questi componenti sono protagonisti di una delle mie collezioni più apprezzate!

Dai alle nostre lettrici tre validi motivi per acquistare prodotti handmade

Sono convinta che i lavori handmade di qualità, basati sull’etica e sul rispetto delle idee e del lavoro altrui, abbiano una marcia in più perché prima di tutto sono originali ed esclusivi: non sono oggetti creati in serie, spesso sono realizzati con materiali alternativi o di recupero, o con componenti handmade anch’esse. In secondo luogo, sono espressione del mondo – o di una parte di esso – di chi li crea: non si tratta, dunque, di oggetti anonimi, ma personali, pensati e realizzati con passione e pazienza. Chi produce oggetti handmade cura il processo creativo dall’inizio alla fine, a partire dall’ideazione del prodotto per finire con la sua completa realizzazione. Infine, sono prodotti da chi beneficerà direttamente dell’acquisto: questo garantisce, da un lato, l’assenza di sfruttamento di manodopera e, dall’altro, la possibilità di stabilire un filo diretto con il creativo e conoscere, così, il suo modo di lavorare, la sua filosofia creativa, il suo percorso.

Dai alle nostre lettrici tre validi motivi per acquistare i tuoi prodotti handmade

Mi piacerebbe che le persone interessate ad adottare le mie creazioni sapessero che sono realizzate con grande passione e cura; che sono il risultato di domande e riflessioni, oltre che di intuizioni e sperimentazioni; che ognuna di esse è un pezzo unico, che porta con sé, in modo diverso, un po’ della mia voglia di colore e di allegria.

A che prezzo e in che modo è possibile acquistare i tuoi prodotti?

I prezzi delle mie creazioni variano in base ai materiali utilizzati, alla complessità della lavorazione e al tempo impiegato. In generale, sono prezzi accessibili a tutti, difficilmente un mio prodotto supera i 30 euro (una collana molto elaborata, ad esempio, con bottoni o pietre di discreto valore): comunemente, i prezzi oscillano da un minimo di 8-9 euro (per degli orecchini o delle spille) a un massimo di 25-27 euro (per un collana). E’ possibile trovare e acquistare tutti i miei prodotti nel mio shop in Blomming.

Com’è possibile contattarti e rimanere aggiornati sulle tue news?

Per essere aggiornati su tutte le novità de La Bijouteria, vi invito a seguirmi in rete, sia sul mio blog che sulla mia pagina facebook. Per qualsiasi informazione su La Bijouteria, ecco il mio indirizzo email: [email protected].

Articoli Correlati