Estate 2010, speciale costumi: ritorna l'intero, per chi ha il fisico è obbligatorio il trikini!

di Alice Ziveri

L’estate arriva, i camerini chiamano: è ora di andare a rimpolpare la vecchia collezione di costumi con qualcosa di nuovo. E quest’anno ce n’è davvero per tutti i gusti; e per chi non è mai stato completamente convinto nè del bikini, nè dell’intero, ecco la via di mezzo del trikini.

Bikini, intero o trikini?

Il bikini lo conoscono tutti, è un sempre verde, in ogni forma possibile: triangolo, balconcino, fascia; culottes, slip, a vita alta, a vita bassa, e così via.
L’intero, dopo essere stato disprezzato per anni, ultimamente è tornato alla ribalta anche fra le più giovani; il trikini, ovvero quella sorta di due pezzi unito da una striscia centrale, è la novità degli ultimi anni.
Ognuno, si sa, ha i suoi pregi e i suoi difetti: il bikini è quello che permette l’abbronzatura migliore, ma non tutti si sentono a proprio agio lasciando così tanta pelle scoperta. L’intero è più discreto da quel punto di vista, ma attenzione a non farvi convinzioni sbagliate: il fatto di essere così fasciante non fa che accentuare le forme morbide. Il trikini non è da meno: la striscia, che segue proprio la linea dell’addome, ne mette in risalto la forma – oltre a provocare un’antiestetica macchia pallida sull’abbronzatura.
Detto ciò, non è naturalmente il caso diventare pazze se non assomigliamo alle modelle dei cataloghi: l’importante è sentirsi a proprio agio con qualcosa che ci piace!

Le tendenze dell’estate 2010

Perché non portare un po’ di glam-rock anche sulle spiagge? Calzedonia propone modelli in bianco e nero o stampa jeans, con applicazioni metalliche, borchiette e strass. Ad uno, due o tre pezzi, ce n’è per tutti. Molto stizzoso, soprattutto se abbinato gli accessori giusti: bracciali metallici, occhiali anni ’70, uno smalto scuro o metallizzato.
Anche in riva al mare quest’anno hanno grande riscontro anche i colori terrosi e il look hippy: da quello più army di Calzedonia, in tinta unita marrone o verde, stappa militare, inserti d’oro, paillette e decorazioni a treccia.
A quello più etnico di Yamamay, ispirato ai colori caldi nel deserto e agli animali della savana. Motivi leopardi e zebrati, che in Benetton si affiancano a vorticose fantasie tribali e assumono tonalità irrealistiche come il verde e il fucsia. Sì a laccetti vari e frange.

Naturalmente non passano mai di moda l‘ipercolorato e il classical-chic… da una parte fiori, righe orizzontali e verticali, mélange di colori, il tutto arricchito da perline e pailletts. Un must dell’estate in spiaggia!
Da non perdere la nuovissima collezione di Fiorucci Beachwear: all’insegna del divertimento e della spensieratezza, prende le tinte fluo del verde, giallo, azzurro e fucsia, e si popola di maxi loghi o stampe stile pop-art, che la contraddistinguono.

Dall’altra, reggiseni senza spalline, allungati, a fascia, drappeggi eleganti, nodi morbidi, colori pallidi come il rosa antico, un viola sbiadito, un azzurro polveroso. Per non rinunciare mai all’eleganza. Perfetti se abbinati a parei leggeri, trasparenti.

Foto 1 e 2: Calzedonia
Foto 3: Benetton

Articoli Correlati