Contest Lodovica: Vedo realizzare il mio sogno – TODO EL RESTO NO CUENTA

di admin

caro diario oggi voglio raccontarti cosa mi è successo ieri (si lo so è un po’ strano da dire)… ho fatto la mia prima gara di pattinaggio artistico a rotelle. È stata una giornata favolosa e non credevo che in una sola giornata si potessero provare così tante emozioni: gioia, paura, ansia e si, anche un po’ di noia perché prima che arrivasse il mio turno sono passate delle ore.
Sono andata al palazzetto la mattina alle 9 per supportare le mie amiche che avevano la gara la mattina (io invece avevo il ritrovo alle 14) dopo tutte quelle ore finalmente è arrivata l’ora di pranzo e tutti sono andati a casa a mangiare tranne: io, i miei genitori e alcune mie amiche con le loro famiglie che avevano voluto restare a vedermi (io ero l’unica della società ad avere la gara il pomeriggio e ho apprezzato molto il fatto che sono volute rimanere a guardarmi, aiutarmi e a darmi supporto… vi voglio molto bene <3).
Io naturalmente non sono riuscita a mangiare niente per la tensione, invece le altre credevano di essere ad un pic- nick perché si sono mangiate tantissime cose.
Visto che il mio allenatore era andato a casa per pranzo sono rimasta ad allenarmi con l’aiuto di una amica e quando è arrivato pure lui mi ha fatto sudare sette camicie (preferivo che si stava a casa!). il mio turno era fra un’ora così sono stata con le mie amiche che mi hanno tranquillizzata e supportata (e si anche sOpportata se te lo stavi chiedendo caro diario). Finalmente era arrivato il mio turno e sono entrata in pista (mi tremavano le gambe ma alla fine ho preso il toro per le corna) la musica non partiva e subito lì ho pensato “iniziamo bene”, ma poi finalmente sento le prime note della mia canzone e sono partita a razzo atterrando i primi salti e facendo bene quasi tutto (eh si diario la tensione mi ha fatto sbagliare un po’ di cose ma per fortuna niente di grave! ;-)) la musica è finita e io finalmente posso rilassarmi e andare dal mio allenatore e dai miei amici; aspetto il mio punteggio e tutti esultiamo perché era uno dei più alti (yeeee!!!).
Dopo un paio d’ore inizia la premiazione e lì mi è salita di nuovo l’ansia (te l’ho detto diario che sono una persona molto ansiosa?) ho aspettato che chiamassero la mia categoria e li mi stavo per mangiare le mani visto che le unghie stavano finendo… poco dopo sento il mio nome e vedo la mia società di pattinaggio che esulta… eh si diario ho guadagnato un fantastico terzo posto su sette ragazze che hanno gareggiato contro di me! Non potevo crederci (non male per essere la mia prima gara ;-)!) corro su podio e alzo la coppa felicissima e subito dopo le foto corro ad abbracciare il mio allenatore e i miei amici che si congratulano.
Torno a casa e subito mi faccio una doccia per togliermi quei chili di lacca che i parrucchiere mi aveva messo nei capelli la mattina (quell’uomo lavora con la lacca come un cuoco con i fornelli), finalmente ceno dopo aver saltato il pranzo e vado a dormire felicissima per quel pomeriggio fantastico!
Ora caro diario sai tutto quello che è successo spero che non ti ho annoiato (no vero?). Tra poco ci sarà un’altra gara e quindi mi devo mette sotto con gli allenamenti se voglio vincere e dare il meglio di me. Ora vado mia mamma mi sta chiamando è ora di andare al pattinodromo… non vedo l’ora. Un bacio, ci sentiamo questa sera. Smack<3. Marialuigia

[mr_rating_form]

Articoli Correlati