Amiche in Arena: Loredana Berté canta E la luna bussò con Noemi ed Elisa (VIDEO E TESTO)

di Alberto Muraro

A distanza di 7 mesi dallo straordinario successo ottenuto lo scorso settembre in Arena di Verona, domenica 26 marzo Canale 5 ha finalmente mandato in onda il mega concerto Amiche in Arena, lo speciale live organizzato da Loredana Berté e da Fiorella Mannoia come occasione per raccogliere fondi a favore delle associazioni che lottano contro la violenza sulle donne (e più in generale, si battono per i diritti del gentil sesso) invitando una lunghissima serie di artiste del calibro di Elisa, Alessandra Amoroso, Emma, Patty Pravo, Paola Turci, Nina Zilli, Irene Fornaciari, Noemi e le “esordienti” Antonella LoCoco e Elodie di Patrizi.

Fra le canzoni della scaletta c’è stata anche E la luna bussò, uno dei primissimi successi reggae della musica italiana: il pezzo è stato cantato da Loredana Berté, Elisa e Noemi.

Qui sotto il video della loro esibizione ad Amiche in Arena: che ne pensate?

E la luna bussò - Loredana Bertè, Noemi e Elisa @ Amiche in Arena

Testo

E la luna bussò alle porte del buio
“Fammi entrare”, lui rispose di no!
E la luna bussò dove c’era il silenzio
ma una voce sguaiata disse
“Non è più tempo”
quindi spalancò le finestre del vento
e se ne andò a cercare un po’ più in là
qualche cosa da fare
dopo avere pianto un po’
per un altro no, per un altro no
che le disse il mare, che le dissse il mare
E la luna bussò su due occhiali da sole
quello sguardo non si accorse di lei
ed allora provò ad un party in piscina
senza invito non entra nemmeno la luna
quindi rotolò su champagne e caviale e se ne andò
a cercare un po’ più in là qualche cosa da fare
dopo avere pianto un po’ per un altro no,
per un altro no di un cameriere
e allora giù quasi per caso
più vicino ai marciapiedi
dove è vero quel che vedi
e allora giù senza bussare
tra le ciglia di un bambino
per potersi addormentare
e allora giù fra stracci e amore
dove è un lusso la fortuna
c’è bisogno della luna
e allorà giù giù giù-uh-uh
(uh uh uh uh uh uh)
E allora giù
quasi per caso
più vicino ai marciapiedi
dove è vero quel che vedi
tra le ciglia di un bambino
per potersi addornentare
c’è bisogno della luna
giù giù giù

Articoli Correlati