Un’avventura: la prima clip del musical con le canzoni di Battisti e Mogol

di Federica Marcucci
un'avventura

Diretto da Marco Danieli sta per arrivare nelle sale italiane un film tutto da cantare con due protagonisti d’eccezione: Laura Chatti e Michele Riondino. Stiamo parlando di Un’avventura: musical tutto italiano, ispirato alle intramontabili melodie di Mogol (Giulio Rapetti) e Lucio Battisti.

Una storia d’amore tormentata che avanza a ritmo di musica, sullo sfondo di un’Italia che cambia tra gli anni ’60 e i liberatori anni ’70. Con le coreografie di Luca Tomassini, Un’avventura è un appuntamento immancabile per tutti gli appassionati del musical e non solo.

Il film arriverà nelle sale italiane il 14 febbraio, in occasione di San Valentino.

In attesa di scoprire di più su questo interessante esperimento del cinema italiano, la Lucky Red ha rilasciato la prima clip in anteprima del film. Nella breve sequenza possiamo vedere i due protagonisti in un treno nel numero musicale che dà il titolo al film: Un’avventura.

Guarda la clip in anteprima del film:

La trama del film:

Sulle note delle intramontabili canzoni scritte da Lucio Battisti e Mogol, Matteo (Michele Riondino) e Francesca (Laura Chiatti) scoprono l’amore, si perdono, si ritrovano, si rincorrono, ognuno inseguendo il proprio sogno: lei vuole essere una donna libera, lui vuole diventare un musicista.

Francesca gira il mondo per cinque anni, mentre Matteo rimane a scrivere canzoni d’amore. Quando Francesca ritorna porta con sé il vento di cambiamento degli anni ‘70, fatto di emancipazione, progresso ed evasione. I due si ritrovano e il loro amore rinasce più forte di prima, ma la loro storia seguirà sentieri inaspettati.

Se non conoscete bene le canzoni di Battisti e Mogol (anche se non ci crediamo) fatevi un ripasso generale: qualcosa ci dice che al cinema canteranno tutti. Restate con noi per ulteriori news sul film!

Guarda il trailer del film:

Un'Avventura - Trailer Ufficiale

Che cosa ne pensate del musical Un’avventura con Laura Chiatti e Michele Riondino?

Articoli Correlati