The Mandalorian 2×05: ecco chi è davvero Baby Yoda, svelata l’identità! (recensione)

di Alberto Muraro

The Mandalorian 2 continua a regalarci soddisfazioni. E, arrivati a questa straordinaria quinta puntata, inizia finalmente a svelare le sue carte!

 

the mandalorian

Già, perché dopo una prima stagione incredibile e tante teorie, nell’episodio La Jedi abbiamo finalmente scoperto la vera identità dell’adorabile Baby Yoda!

Su Ginger Generation trovate la trama e la recensione di questo episodio!

The Mandalorian 2×05: ecco la trama e la recensione dell’episodio!

Clicca qui per comprare l’animatronic di Baby Yoda!

Clicca qui per abbonarti a Disney Plus e guardare la seconda stagione di Mandalorian!

the mandalorian

La puntata, diretta da Dave Filoni, è un vero capolavoro e di certo la più bella mai caricata su Disney Plus della serie. Emozioni, colpi di scena, azione, qualità visiva degli effetti speciali e citazioni la rendono un vero gioiello, soprattutto per gli appassionati di Star Wars.

mandalorian 2

Una scena dell’episodio La Jedi.

 

Mando raggiunge finalmente il pianeta dove incontrerà il cavaliere Jedi che si dovrà occupare dell’addestramento di Baby Yoda. Quest’ultima, Ahsoka Tano, interpretata da una pazzesca Rosario Dawson, rivelerà a Mando chi è Baby Yoda e la sua vera storia.

Il piccolo si chiama in realtà Grogo ed è stato portato via da un tempio Jedi alla fine della guerra dei cloni. In teoria dovrebbe essere lei ad occuparsi del suo addestramento, ma quando si rende conto che il suo attaccamento con il Mandaloriano è troppo forte, decide di desistere.

Dopo aver sconfitto le forze dell’Impero sul pianeta, Mando si prepara a lasciare Baby Yoda alla Jedi, che lo invita però a cambiare i suoi piani. Sul pianeta Typhoon Mando troverà un tempio dove dovrà lasciare Grogo. Se la via della forza lo chiamerà, allora un gruppo di Jedi rimasti ancora in vita si prenderà cura di lui. Ma non c’è nulla di sicuro, a riguardo, perché sappiamo che le vie della forza sono comunque infinite.

 

Articoli Correlati