Superluna blu e rossa del 31 gennaio: ecco i consigli per vederla, anche in streaming

di Alberto Muraro

Nella serata del 31 gennaio, ci raccomandiamo, alzate gli occhi al cielo, perché la luna, l’unico nostro satellite, sarà più bella che mai! Proprio così: grazie ad una particolare posizione astrale, si verificherà infatti un’eclisse lunare che colorerà la Luna di rosso e blu! OMG!

Il nostro satellite verrà a trovarsi nel punto più vicino alla Terra lungo la sua orbita (al perigeo, quando ci appare leggermente più grande e luminosa della norma). La luna sarà  “blu”, in quanto è così che viene definita nel mondo anglosassone la seconda luna piena del calendario mensile. In parallelo sarà rossa poiché si verificherà un’eclissi totale, visibile in Nord America, Alaska e Hawaii: in queste occasioni il nostro satellite si tinge di un colore rossastro, tanto che, sempre nei Paesi anglosassoni, viene chiamata “Blood Moon” (“Luna di Sangue”). L’effetto, davvero molto suggestivo, era foriero di disgrazie e omicidi nella serie American Horror Story – Roanoke.

In Italia il fenomeno sarà ben visibile ma potrà essere percepito unicamente come “Superluna“. In poche parole, i nostri occhi percepiranno la luna come molto più grande rispetto al solito. Certo, il discorso vale solo nel caso di condizioni meteo ottimali.

Per poter godere dell’effetto multicolor, purtroppo, bisognerebbe vivere al di là dell’Oceano Atlantico. La Superluna di stasera concluderà una tripletta di eventi astronomici simili cominciati il 3 dicembre 2017 e proseguiti a Capodanno.

Nel caso non abbiate la fortuna di vivere negli Stati Uniti sappiate che tramite i canali social della NASA potrete gustarvi questa meraviglia della natura in diretta streaming. Qui sotto per esempio trovate uno dei link a vostra disposizione per godere dello spettacolo della Superluna.

 

 

Guarderete anche voi la Superluna del 31 gennaio?