Praga: un Long weekend fai da te!

di Laura Valli
orologio astronomico di Praga

Se volete trascorrere qualche giorni da sogno, in una delle più affascinati capitali europee, Praga è la meta ideale. Esplorare la città in lungo e in largo, osservando i meravigliosi monumenti storici, le architetture moderne e degli scorci incantevoli, vi faranno conoscere il vero volto della capitale ceca.
Con voli Easyjet, è possibile raggiungere Praga con circa 65€ andata e ritorno, anche se prenotando con largo anticipo si possono trovare tariffe veramente vantaggiose!  In 90 minuti si atterra nella Repubblica Ceca, ed una volta arrivati all’aeroporto di Praga, avrete diverse opzioni per raggiungere la vostra destinazione in città. A seconda del vostro orario di arrivo, la soluzione ideale potrebbe essere prenotare un transfer dall’aeroporto al vostro alloggio a Praga.

Io vi consiglio il Ritchie’s Hostel & Hotel, ospitato in un edificio trecentesco, sorge nel vivace centro di Praga, a pochi passi da numerosi siti d’interesse turistico, negozi, ristoranti, bar e caffetterie. È una proprietà interamente non fumatori, propone camere arredate con colori chiari e dotate di ampie finestre che lasciano entrare tanta luce naturale e una meravigliosa vista. Il tutto ad un prezzo veramente imbattibile 95€ per 5 notti, tariffa che include il 15 % di IVA, i 0,60 € di Tassa di soggiorno per persona a notte, e i 4€ per colazione.

Una volta sistemate tutte le formalità ed esservi appropriati delle vostre camere, è giunta l’ora di avventurarsi alla scoperta della città. In pochi minuti potrete raggiungere il punto d’inizio del vostro itinerario, infatti il Ritchie’s Hotel dista 300 metri dalla Stazione del Tram e della Metropolitana Staromestska, e a qualche minuto a piedi più famosi monumenti di Praga.

Il cuore del centro storico di Praga è la piazza della città vecchia, magnificamente restaurata, un buon punto di partenza per iniziare la vostra visita. La cosa che prima di tutte noterete sono le guglie gotiche (alte 80 metri) della Chiesa di Santa Maria di Týn che si ergono sopra la piazza, dominando la scena.

Sul lato opposto della piazza vedrete l’ Antico Orologio Astronomico, che da sette secoli scandisce ogni ora della vita dei praghesi. È un concetto ingegnoso, composto da due quadranti principali: nel primo sono rappresentate le posizioni di Sole e Luna (e altre informazioni astronomiche); nel secondo, invece, sono raffigurati i dodici mesi dell’anno con i relativi segni zodiacali. Inoltre, allo scoccare dell’ora si aprono le finestre dell’orologio, ed inizia lo spettacolo dell’apparizione delle figure dei dodici apostoli, che si animano nel cosiddetto corteo degli apostoli. Al termine di questo incredibile ed affascinante siparietto, che viene sempre applaudito da migliaia di turisti, potrete addentrarvi in via Parízská trída tra i lussuosissimi negozi delle grande firme della moda.

A proposito di acquisti vorrei darvi alcuni consigli:

  • Cambiate sempre il denaro in banca o prelevate il contante dai bancomat, considerati un mezzo conveniente per procurarsi Corone Ceche.
  • Fate attenzione agli uffici di cambio (1 EUR = 26.608 CZK mentre 1 CZK = 0.0376 EUR), poichè molti si approfittano dei turisti (specialmente a Praga), facendo pagare un’alta commissione o applicando un pessimo tasso di cambio.
  • Pagate sempre in Corone Ceche, anche se gli Euro soni accettati nei grandi punti vendita e in alcuni ristoranti, il tasso di cambio non è sempre favorevole, e il resto che riceverete sarà comunque in Corone Ceche.

Dopo esservi rifocillati in uno dei molti caffè, un piccolo dedalo di stradine vi porterà in meno di 10 minuti all’inizio del Ponte Carlo, che si presenta maestoso con le due grandi torri e le numerose statue che lo adornano per i 515 metri della sua lunghezza, sempre affollato da venditori e turisti ad ogni ora del giorno.

Proseguendo lungo la Nerudova potete raggiungere l’affascinate Castello di Praga (Pratzy hrad), oggi residenza del Presidente della repubblica Ceca, che nel IX secolo fu la residenza del Re di Boemia, di cui tutt’ora custodisce i gioielli della Corona boema.

Praga - Castello

Praga – Castello

All’interno del complesso, considerato la fortezza medievale più grande al mondo, potrete visitare:

  • la cattedrale di San Vito, la più importante di Praga con le sue vetrate magnificamente decorate
  • la basilica e il convento di San Giorgio, che ospita esemplari dell’arte antica della Boemia
  • il Palazzo Reale, con le sue gallerie di pittura rinascimentale e barocca.

All’uscita del Castello, noterete molte auto d’epoca, in attesa di portare i turisti in giro per la città, ma io vi consiglio di concedervi un piccolo peccato di gola, tanto buono quanto impronunciabile. Ad una bancarella sulla piazzetta subito sotto il Vicolo D’Oro, gustatevi un delizioso Trdlo, un dolce tipico di Paga a forma cilindrica fatto di pasta sfoglia zuccherata e ricoperta di cannella e noci… squisito!

A proposito, se cercate dei locali dove si mangia bene pur spendendo poco, ottimo è il Restaurance U Knihovny un ristorante vicino al centro (in Veleslavínova 10 ) non molto turistico, dove il personale parla anche italiano, confortevole e con prezzi bassissimi!!! Per una grigliata, un gulash, un formaggio fuso, due torte con il miele e una bottiglia di vino, spenderete circa 30 euro!!!! Da Provare!!!
Altre opzioni possono essere U Summavy, un tipico locale ceco dove con 8 euro a persona, si possono mangiare formaggi locali ed olive, una porzione di carne di maiale con gnocchi e crauti (piatto tipico) e due pinte di birra. Oppure U Fleku, la più antica birreria di Praga, risalente al 1499 in cui con la cena viene servita la Budweiser Budvar una deliziosa birra scura fatta sul posto.

U Fleku è in un punto strategico se si vuole proseguire verso la Città Nuova, la cui attrazione principale è la Piazza Venceslao, più che altro un lungo viale che i praghesi affettuosamente chiamano piccoli Champs-Élysées. Vi si affacciano pregiati edifici liberty, come la Galleria Lucerna, uno dei maggiori centri sociale e culturale della città. Al suo interno si trovano ristoranti, boutique, bar e sale da concerto, ma l’attrazione più visitata del palazzo è una bizzarra opera di David Cerny, che rappresenta San Venceslao a cavallo. Si tratta di un’allegorica parodia della vera statua, in cui l’animale stanco del peso del suo cavaliere è girato al contrario! Un’opera discutibile ma decisamente originale.

Praga - San Venceslao a cavallo

Praga – San Venceslao a cavallo

L’itinerario fai da te per conoscere il vero volto della capitale ceca, può essere personalizzato secondo i propri interessi. Una delle cose da vedere assolutamente a Praga è la casa danzante, uno straordinario edifico dedicato a Ginger Rogers e Fred Astaire, poiché questo palazzo che sorge sulle rive della Moldava è formato da due palazzi che sembrano una coppia di danzatori.

Praga è una città interessante ed eclettica, che offre la possibilità di vivere tutta la sua magia, per questo vi rimarrà nel cuore.