Oscar 2020: Il tributo In Memoriam dimentica Luke Perry e Cameron Boyce

di Elisa Baroni
oscar 2020

Gli Oscar 2020 in scena ieri (scopri i dettagli qui) hanno omaggiato i grandi attori scomparsi nell’ultimo anno con il video In Memoriam. Tuttavia, ci sono stati nomi importanti dimenticati e snobbati. Mancanze che non sono sfuggite al pubblico che ne è rimasto indignato. Ecco i dettagli e gli attori “dimenticati”.

La proiezione del video In Memoriam voleva essere un omaggio a tutte le personalità del cinema scomparse nell’ultimo anno. Un video toccante, sulle note Yesterday dei Beatles cantata da Billie Eilish, che però ha scatenato alcune polemiche. C’erano Kobe Bryant, Agnés Varda, Danny Aiello, Peter Mayhew, Rip Torn, Doris Day, Kirk Douglas, Piero Tosi e Franco Zeffirelli. Insomma, davvero tutti o forse no. Infatti, l’omaggio non ha ricordato alcuni nomi importanti come Luke Perry, Cameron Boyce.

In particolare i fan hanno fatto capire sui social di non aver gradito la dimenticanza nei confronti di Luke Perry scomparso lo scorso marzo. L’attore di Beverly Hills e Riverdale aveva tra l’altro fatto un cameo in C’era una volta a… Hollywood. Skai Jackson su Twitter ha sottolineato un’altra grave mancanza per l’Accademia; la giovanissima star delle serie televisive di Disney Channel, Cameron Boyce, morto nel sonno all’età di 20 anni lo scorso anno. Tra gli altri dimenticati anche Jan-Michael Vincent, Michael J. Pollard e Tim Conway. Fortunatamente Luke Perry ha avuto il suo omaggio durante gli scorsi Emmy Awards.

Ecco il video In Memoriam agli Oscar 2020:

Oscars 2020 In Memoriam Billie Eilish Performance

E voi, avete seguite la cerimonia degli Oscar 2020?

Articoli Correlati