Matteo Marzotto e l'impegno nel sociale

di admin

In occasione della serata a sfondo benefico che si è tenuta la scorsa settimana presso il Molocinque di Mestre e in cui sono stati raccolti ben 10mila euro, Matteo Marzotto, Vice Presidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica–Onlus ha parlato proprio del suo ruolo nel sociale ma anche dell’amore per la sorella Annalisa e della passsione per la vita e per il suo lavoro. Il primo ricordo di Matteo Marzotto va alla sorella Annalisa, scomparsa qualche tempo: “Nonostante la malattia aveva un carattere forte ed era una persona solare. Si comportava come stesse vivendo una vita normale. Per me è stata come una seconda mamma con la quale mi confidavo, alla quale chiedevo aiuto. Anche oggi che non è più con noi, prima di fare scelte importanti, il mio pensiero va a lei. E’ il mio angelo custode. E’ stata una grave perdita, ma è stata anche una delle persone che mi ha più guidato nella vita”. 

Con la stessa passione con cui Marzotto è coinvolto in molteplici attività, lavorative  e non, il giovane imprenditore sarà presto in tutte le librerie con la sua personale autobiografia  intitolata “Volare Alto” ed edita da Mondadori. L’uscita del libro è prevista  dopo l’estate e i proventi saranno devoluti proprio alla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, di cui è cofondatore.

L’agenda di Matteo Marzotto

La voglia di mettersi in gioco è la caratteristica essenziale del giovane imprenditore e che riconferma tanto nell’ sociale quanto nella vita lavorativa. "Una volta chiusa l’esperienza vissuta con la maison Valentino, avrei potuto mettere un po’ l’agenda da parte: ma non fa parte del mio carattere. Sento sempre la necessità di migliorare”, ha detto il giovane imprenditore.
E la sua agenda, fitta di impegni derivanti dai differenti ruoli che ricopre, lo conferma: Matteo, infatti, oltre a ricoprire la Presidenza di Enit-Agenzia Nazionale del Turismo e quella di Mittelmoda, ha recentemente scommesso su una nuova maison, Vionnet.

Lui stesso ammette: “Essere coinvolto con entusiasmo in tutto ciò che faccio mi ha sempre dato forti emozioni: sia che si tratti di guidare un’azienda, sia che si tratti di partecipare ad una gara sportiva”.  Marzotto, tra le altre cose, fa anche parte del team motociclistico "Top Ride" e in sella alla sua Kawasaki numero 33 corre il CIV 2009, prestigioso Campionato Italiano di Velocità. “ Il mio impegno è, e sarà sempre, al massimo”, ha sottolineato

 La Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica

Costituita a Verona nel gennaio 1997 la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (www.fibrosicisticaricerca.it) è una realtà che ha promosso e finanziato 114 progetti di ricerca che hanno coinvolto oltre 350 ricercatori italiani e 107 laboratori e centri di ricerca, spesso aggregati tra loro attraverso una logica di proficua collaborazione. Grazie alla serata al Molocinque di Marghera sono stati raccolti circa 10mila euro da destinarsi ai progetti avanzati di ricerca volti a migliorare la durata e la qualità della vita dei malati che la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica finanzia, seleziona e promuove.

 

Articoli Correlati