Eddie Redmayne difende J.K. Rowling ed è polemica sul web!

di Laura Boni
Eddie Redmayne

Fino a poco tempo fa il nome di JK Rowling era sinonimo di magia, ma da qualche mese ormai, se vediamo apparire la scrittrice di Harry Potter tra i trending topic di Twitter sappiamo che significa una cosa sola: polemica! La nuova tempesta mediatica in cui si è cacciata la Rowling riguarda la trama del suo ultimo libro Troubled Blood, pubblicato con l’ormai celebre pseudonimo di Robert Galbraith, e in particolare si è espressa con l’hashtag #RIPRowling, che su Twitter colleziona ormai insulti di ogni tipo.

La serie di libri di Robert Galbraith racconta la vita di Cormoran Strike, detective privato a Londra e della sua socia Robin, ed il caso che devono affrontare nell’ultimo romanzo vede protagonista un assassino che per commettere i reati si traveste da donna. Molti hanno preso questo come l’ennesimo attacco di JK Rowling contro la comunità LGBT+, in particolare contro le donne trans.

La difesa di JK Rowling di Eddie Redmayne:

Eddie Redmayne, come sappiamo, è protagonista della nuova saga cinematografica di Harry Potter, Animali Fantastici, quindi ha un rapporto molto stretto con JK Rowling, ma allo stesso tempo è stato per anni paladino della comunità trans grazie al suo ruolo in The Danish Girl.

In una recente intervista con Daily Mail, all’attore è stato chiesto di commentare le recenti polemiche che hanno coinvolto la scrittrice; Eddie ha spiegato di avere “tanti amici e colleghi trans i cui diritti vengono continuamente messi in discussione in tutto il mondo e che affrontano discriminazione ogni giorno”.

Ha confessato, inoltre, di essere in disaccordo con la posizione di J.K. Rowling sull’identità di genere, ma si è detto allarmato dal “vitriolo” che si è riversato su di lei sui social, cosa che ha definito “assolutamente disgustosa” e che lo ha indotto a scriverle una lettera.

Eddie Redmayne a giugno si era già espresso sulla questione pubblicando un lungo messaggio per spiegare meglio la sua posizione e aveva dichiarato:

Il rispetto nei confronti delle persone transgender rimane un imperativo culturale, e negli anni anche io ho cercato costantemente di educare me stesso. È un processo tuttora in corso.

Avendo lavorato sia con J.K. Rowling e con membri della comunità trans, volevo chiarire con fermezza la mia posizione. Non sono d’accordo con i commenti di Jo. Le donne trans sono donne, gli uomini trans sono uomini, e le identità non-binarie sono valide.

 

Non vorrei mai parlare per la comunità, ma so che i miei cari amici e colleghi transgender sono stanchi di questa costante messa in discussione delle loro identità, che troppo spesso conduce a violenza e abusi. Vogliono semplicemente vivere le loro vite in pace, ed è il momento di lasciarglielo fare.

La posizione dell’attore nei confronti della situazione di JK Rowling sembra chiara; lui, infatti, si schiera dalla parte delle donne trans e difende i loro diritti, ma allo stesso tempo denuncia la brutalità del web nei confronti della scrittrice e la cancel culture.

Le polemiche su Twitter:

Il popolo di Twitter, però, non sembra accettare questa posizione di Eddie Redmayne ed anche lui è diventato vittimi degli insulti sul web.

Articoli Correlati