Dopo Facebook, arriva "Xt3.com – More than a social network"

di admin

Era l’8 settembre scorso quando il Papa, per la prima volta nella storia, inviava un messaggio agli iscritti di un social network. Si trattava di www.Xt3.com, iniziativa nata durante la Giornata Mondiale della Gioventù che si è tenuta lo scorso luglio in Australia e che quel giorno contava già circa 35.000 giovani iscritti di 170 Paesi del mondo.
 
Nel messaggio, Benedetto XVI ricordava che erano trascorsi cinquanta giorni da quello indimenticabile in cui aveva celebrato la S. Messa finale a Sydney: “Rafforzati dallo Spirito Santo, e coraggiosi come Maria, il vostro pellegrinaggio di fede riempie la Chiesa di vita!”, affermava il Papa nel messaggio.

A nove mesi di distanza dalla sua inaugurazione, Xt3 si è affermato come punto di riferimento interattivo di decine di migliaia di giovani e dimostra di godere di ottima salute: se ancora non lo conosci, è arrivato il momento di farlo!

 
"Connect with millions. Share the experience. Build a better world"
Innanzitutto, il nome del network significa "Cristo (Xt) nel terzo millennio (3)" e il suo slogan è "Connect with millions. Share the experience. Build a better world". Proprio come in Facebook, all’indirizzo www.Xt3.com gli iscritti possono condividere con gli amici idee e fotografie, creare gruppi di discussione, inviarsi messaggi privati e rispondere a sondaggi…
 
Ma Xt3 è, come si legge nella home page, "more than a social network". Offre infatti la possibilità di poter ricevere consigli spirituali da un sacerdote, mette a disposizione una pagina in cui poter segnalare i propri eventi e progetti e un’intera sezione dedicata alle intenzioni di preghiera degli iscritti, permette alle diocesi di creare la propria rete sociale, pubblica tutte le news dal mondo, dalla Chiesa e dalle Gmg, propone un ricchissimo archivio di audio, video, podcast e file di testo e infine dà vita a iniziative speciali.
 
Iniziative speciali
Originalissima per esempio l’idea di creare un "Calendario della Quaresima" interattivo di cui aprire ogni giorno una finestrella per trovare una breve lettura, una foto significativa e interessanti file audio, video o di testo da scaricare. Sempre in occasione della Quaresima inoltre, ogni settimana il network ha invitato un attore comico inglese, irlandese o statunitense per rispondere alla domanda "Does God have a sense of humor?": gli interventi sono scaricabili in podcast dal sito. Infine, la Domenica delle Palme, Xt3.com ha trasmesso in diretta il passaggio della croce delle Gmg dai giovani australiani a quelli spagnoli, avvenuto durante la Messa celebrata dal Papa in Piazza S. Pietro.
 
Insomma, Xt3.com è una grande miniera per tutti i giovani del mondo ed è l’esempio di come i social network possono essere utilizzati in modo intelligente. Infine, chi osa ancora affermare che la Chiesa non fa niente per stare "al passo coi tempi"?
 
Guarda lo spot di Xt3: