Amore, vampiri e farfalle: il primo libro di Moka

di admin

Se siete amanti delle love story che hanno per protagonisti i vampiri, non potete farvi sfuggire la prima fatica di una giovane scrittrice esordiente  italiana. Lei si chiama Moka – nella vita reale Monica Zanon – e il titolo della sua prima raccolta di poesie e racconti brevi è “Verrà la Notte, avrà la tua Luce” (editrice Albatros – Il Filo, 71 pag, 11,50 Euro), chiaro omaggio al suo autore preferito, Cesare Pavese, e alla sua raccolta di poesie “Verrà la morte, avrà i tuoi occhi”.

Monica è perito meccanico, e con grande sensibilità osserva la realtà quasi da estranea, tuffandosi in essa con gli occhi e ritrasformandola nelle sue poesie (quasi cinquecento quelle scritte prima del libro) in pura sensazione, brani di rara sincerità e spontaneità che sembrano aprirci una piccola fessura all’interno della sua interiorità. La sua dolcezza e delicatezza sono tali da far pensare che la “farfalla” protagonista della raccolta sia proprio lei.

Un lupo e una farfalla i protagonisti del libro

“Il tema principale – afferma Monica –  è assolutamente l’amore: se non ci fosse quello non saremmo niente. Però questo libro parla di un amore abbastanza difficile, non molto raggiungibile. I suoi protagonisti sono infatti un lupo e una farfalla che possono incontrarsi soltanto all’alba:  quando lei è farfalla, lui è uomo, mentre quando la farfalla diventa donna l’uomo diventa lupo.  Si amano, certo, ma è quindi un amore sofferto. Poi ci sono tanti altri temi: c’è la natura, la luna che chiude sempre il cerchio – come in copertina -, ci sono storie di vampiri, esseri fantastici che alla fine vogliono far capire che facciamo fatica delle volte ad accettare il diverso, ma alla fine, se non ci fosse il diverso, non potrebbe esserci nemmeno una similitudine tra le persone”.

E’ possibile acquistare il libro di Moka contattando direttamente la sua autrice Monica Carlino su Facebook.