Fase 2: dal 18 maggio si potranno vedere gli amici

di Roberta Marciano
fase 2 giuseppe conte

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato la seconda parte della Fase 2 in partenza il 18 maggio, dando l’ufficialità per alcune questioni che erano rimaste in sospeso in questi ultimi mesi.

CLICCA QUI PER UNA SPECIALE PROMOZIONE SULLE MASCHERINE!

Oltre alla riapertura di tantissime attività come negozi, bar, ristoranti, parrucchieri ecc ecc ci sarà la possibilità di vedere gli amici. Fermo restando che rimane il divieto di fare assembramenti, si potrà adesso girare nella propria regione senza alcuna limitazione.

Cosa prevede la Fase 2 dal 18 maggio

Oltre alla riapertura di molte attività come negozi, bar e ristoranti sarà possibile muoversi liberamente nella propria regione senza l’obbligo di autocertificazione che non esisterà più da questo momento in poi. Resta l’obbligo di portare la mascherina soprattutto nei luoghi chiusi e nei posti di lavoro, oltre a mantenere la distanza di sicurezza di un metro e disinfettare e lavare spesso le mani (portare i guanti non è obbligatorio).

Un’altra svolta importante riguarda quella degli amici. Non più solo congiunti e/o fidanzati, ma si potranno vedere anche i propri amici senza chiaramente creare assembramenti (quindi rimangono vietate le feste e vedere più di tre persone).

Dal 3 giugno ci saranno poi ulteriori aperture come la possibilità di spostarsi da una regione all’altra anche per chi viene dai paesi dell’Unione Europea e senza alcun obbligo di quarantena. Come ha detto il presidente Conte, resta comunque facoltà per ciascuna regione di decidere in autonomia se inasprire o meno queste nuove norme dettate dal dpcm.

Due ultime belle notizie: in base alle dichiaraizoni di Conte sappiamo che dal 15 giugno potremo tornare nei cinema e nei teatri. A partire dal 3 giugno, inoltre, sempre che le condizioni lo permetteranno, sarà possibile spostarsi di regione, anche per motivi non strettamente lavorativi o di urgenza assoluta. Ci auguriamo davvero di poter tornare ad una normalità il più presto possibile!

 

Cosa ne pensate della seconda parte della Fase 2?

Articoli Correlati