Alita Panzer Edition in libreria dal 14 febbraio: ecco le tavole in anteprima

di Alberto Muraro

Di Alita su GingerGeneration.it vi avevamo già parlato in tempi non sospetti. Ebbene, a partire da quest’oggi il film è disponibile in tutte le sale italiane. Ma le belle notizie non sono finite qui: la festa di San Valentino corrisponde anche all’uscita delle librerie dei tre volumi e del cofanetto speciale dedicato al celebre manga da cui è stata tratta la pellicola!

IL COFANETTO

In occasione dell’uscita del film di Robert Rodriguez (Dal Tramonto all’Alba, Sin City) sceneggiato da James Cameron (Avatar) e Laeta Kalogridis (Altered Carbon) ispirato alla serie, Planet Manga presenta una nuova, prestigiosa edizione, chiamata Panzer Edition.

La serie originale di nove numeri è stata raccolta in tre volumi di grande formato (18×25,2 cm) e di oltre 600 pagine ciascuno. I volumi potranno essere acquistati singolarmente o tutti e tre insieme in un cofanetto speciale. Al suo interno, oltre all’intera saga, un booklet di otto pagine con un’intervista esclusiva a Yukito Kishiro, nella quale l’autore di Alita risale alle origini della creazione dell’opera. L’artwork del cofanetto da collezione è stato realizzato appositamente per l’occasione dal maestro Kishiro. Il prezzo equivale alla somma di quelli dei tre singoli volumi.

 

© Yukito KISHIRO/Kodansha Ltd.,

Edizione italiana Panini Comics

 

LA TRAMA

La saga di Alita si apre su cumuli di macerie e corpi di cyborg distrutti. Le vicende si svolgono nella Città discarica, grande metropoli in rovina. Durante un’ispezione in cerca di parti meccaniche da usare per il suo lavoro di riparatore e manutentore di androidi e robot, lo scienziato Daisuke Ido rinviene i resti di una giovane cyborg. Il cervello è ancora vivo, ma in uno stato di ibernazione. Ido la porta con sé e le dona un nuovo corpo e un nuovo nome, “Alita”. Con queste premesse si dipana la storia della cybereroina più famosa del fumetto, tra flashback, digressioni filosofiche sul valore della vita, gare ad alta velocità nel circuito del Motorball e battaglie all’ultimo sangue. In ogni situazione, Alita dimostra una totale padronanza del Panzer Kunst, potente arte marziale e misterioso legame tra la protagonista e il proprio passato.

 

 

 

 

 

 

 

© Yukito KISHIRO/Kodansha Ltd.,

Edizione italiana Panini Comics

L”AUTORE

Nel 1990 dalla penna del mangaka Yukito Kishiro nasceva una serie cult del fumetto nipponico che ha influenzato anche l’iconografia post-apocalittica occidentale. Alita – l’Angelo della battaglia è guadagnata un posto tra i mostri sacri della fantascienza. A oltre venticinque anni dalla sua creazione continua a catturare l’attenzione di un vasto pubblico, proponendosi su vari media e confermando di essere un’opera imprescindibile della letteratura a fumetti giapponese e internazionale. Un frammento di mitologia contemporanea che tramite le tavole dal tratto affilato di Yukito Kishiro ha contribuito a riscrivere i canoni del genere sci-fi. Alita è leggenda, e come tale va ricordata, tramandata e riletta fino alla fine del tempo.

 

 

© Yukito KISHIRO/Kodansha Ltd.,

Edizione italiana Panini Comics

© Yukito KISHIRO/Kodansha Ltd.,

Edizione italiana Panini Comics

Che cosa vi ne pensate di Alita?