Coronavirus: si tornerà in classe per l’ultimo giorno di scuola 2020?

di Alberto Muraro

Il 2020 è stato, per tutti, un annus horribilis. L’emergenza Coronavirus ci ha annichiliti, psicologicamente e professionalmente oltre ad aver messo in seria crisi un’istituzione fondamentale come la scuola.

Prenotate le vostre vacanze estive con Trivago!

Trivago

Centinaia di migliaia di studenti italiani sono infatti rimasti chiusi in casa per due mesi (e più) senza la possibilità di incontrare i loro compagni di classe e amici. Nonostante l’impegno da parte degli istituti e la creazione di un nuovo sistema di insegnamento a distanza, è ovvio che non tutto è andato nel modo migliore.

La scuola, infatti, non è soltanto un luogo per imparare ma è anche un posto di aggregazione, di incontro e di scambio, più unico che raro. La presenza dei compagni e dei docenti è un elemento insostituibile nella vita di un ragazzo, e questo vale dalle elementari fino alle superiori. Per non parlare dell’università.



Cosa succederà l’ultimo giorno di lezioni 2020?

Ebbene, alla luce dei dati (per ora) confortanti sull’evoluzione dell’epidemia nel nostro paese, c’è chi ha fatto un’interessante proposta per l’ultimo giorno di scuola (per molti sarà il 10 giugno). Nelle scorse ore, infatti, il Vice ministro per l’Istruzione Anna Ascani ha pensato alla possibilità di organizzare una giornata speciale per tutti gli studenti “delle ultime classi”.

CLICCA QUI PER ATTIVARE LA PROVA GRATUITA DI DISNEY PLUS!

La proposta è dunque riferita soltanto alle quinte elementari, alle terze superiori e alle quinte superiori. Queste ultime, in particolare, dovranno affrontare un Esame di Maturità orale inedito per la storia del nostro paese.

Ecco cos’ha dichiarato a Repubblica il Vice Ministro Ascani sull’ultimo giorno di Scuola 2020

Vorrei dare la possibilità agli studenti delle ultime classi di potersi incontrare a scuola.  Se possibile anche nella loro aula! Questo per celebrare l’ultimo giorno dell’Anno Scolastico 2019-2020. In sicurezza, a piccoli gruppi. Se proprio non si potrà dare il via libera per un incontro a scuola, immaginiamo allora un museo! L’ultima visita di istruzione nell’anno in cui gite e mostre sono saltate per l’emergenza.

La proposta, tuttavia, non ha trovato il parere favorevole del Comitato Tecnico Scientifico, che non considera quella del Vice Ministro come un’ipotesi sicura.

scuola

Ecco l’incredibile offerta di Flixbus che vi permette di viaggiare in sicurezza!

Restano inoltre ancora da chiarire i dettagli sul ritorno in classe degli alunni a settembre: tutto dipenderà, come sempre, dalla situazione epidemiologica del nostro paese. L’unica opzione possibile, purtroppo, è aspettare per capire quali saranno i prossimi scenari.

Articoli Correlati