Rihanna ha avuto un incidente con il suo scooter: come sta adesso

di Giovanna Codella
Rihanna

Rihanna ha riportato lividi e gonfiore al viso a causa di un incidente sul suo scooter. Sabato 5 settembre TMZ ha pubblicato delle foto che mostravano che la cantante di 32 anni ha lividi visibili sulla fronte e sotto l’occhio, con il viso gonfio.

Clicca qui per comprare un set di mascherine!

 

Le foto in questione risalgono a quando si è fermata fuori dal ristorante Giorgio Baldi a Santa Monica, California, la sera di venerdì 4 settembre.

Ecco le foto di Rihanna che hanno fatto il giro del mondo!

 

Secondo il tabloid, l’artista è rimasta nella sua Cadillac mentre i membri dello staff portavano cibo e bevande alla sua auto. Quando Rihanna si è tolta gli occhiali da sole, ad un certo punto, i suoi lividi erano chiaramente visibili.

Il portavoce di Rihanna ha detto che “Rihanna sta benissimo ora, ma la settimana scorsa si è capovolta su uno scooter elettrico e si è ferita la fronte e il viso. Fortunatamente non ci sono stati ferite gravi e sta guarendo rapidamente”.

 

rihanna

Rihanna, quando arriverà il nuovo album?

La cantante di Shut Up and Drive, nel frattempo, si è concentrata sulla sua Fenty Skin Line, lanciata alla fine di luglio, così come sulla sua collezione di lingerie Savage x Fenty. La vincitrice di nove Grammy non pubblica un album da Anti del 2016. Così i fan le chiedono costantemente quando arriverà la sua nuova musica.

Rihanna, nel novembre 2019, ha dichiarato che sta realizzando un album reggae, riferendo a Vogue questi dettagli: “Il reggae mi sembra sempre giusto. È nel mio sangue. Non importa quanto quella cultura sia lontana dall’ambiente in cui sono cresciuta. Non se ne va mai. È sempre lo stesso. Anche se ho esplorato altri generi di musica, era ora di tornare a qualcosa in cui in passato mi sono concentrata completamente”.

Nel febbraio di quest’anno, ha rivelato di essersi recata in studio con Pharrell Williams, confessando a The Cut che il produttore del nuovo album è “qualcuno con cui volevo lavorare” da molto tempo.

Articoli Correlati