Piccole Donne: il cast reagisce allo snob di Greta Gerwig agli Oscar 2020

di Laura Boni

La nuova versione di Piccole Donne, scritto e diretto da Greta Gerwig, sta mettendo d’accordo davvero tutti. Se non lo avete ancora visto, correte al cinema! La regista ed il cast sono riusciti nell’arduo compito di dare un tocco fresco, moderno ed irresistibile ad un amatissimo classico che è stato già adattato per il grande e piccolo schermo tante, tante, tante volte prima.

Ovviamente i membri dell’Academy sono stati stregati dalle nuove sorelle March come tutti noi e Piccole Donne è stato nominato per sei premi Oscar 2020 (scopri QUI tutte le nomination). Tra le candidature ci sono anche quelle per Saoirse Ronan (Jo) come Miglior attrice protagonista, Florence Pugh (Amy), la vera stella del film, come Miglior Attrice Non Protagonista e Miglior Film. La regista Greta Gerwing ha ottenuto una candidatura per aver scritto la Miglior Sceneggiatura Non Originale, ma non come Miglior Regista. Ed è scoppiata la polemica.

[smiling_video id=”108375″]

[/smiling_video]

 

La reazione delle Piccole Donne:

Per quanto felici per la propria nomination, sia Saoirse Ronan che Florence Pugh, hanno espresso il loro disappunto per la mancata candidatura delle loro adorata regista.

Attraverso un messaggio diffuso dalla Sony Pictures a Collider.com la protagonista irlandese ha dichiarato: “Sono molto felice che (Greta) sia stata candidata per Miglior Sceneggiatura non originale e penso che, se sei stato nominato come Miglior Film, sei anche implicitamente nominato come Miglior Regista. Ma per me Greta, sin da quando ha iniziato, ha creato due film perfetti (Ladybird e Piccole Donne, ndr) e spero che, quando farà il prossimo film perfetto, ottenga il riconoscimento per tutto, perché penso che lei sia una delle più importanti filmmaker della nostra generazione“.

Dopo aver raccontato in un’intervista a E! News come ha scoperto di essere stata nominata e la reazione dei suoi genitori, Florence ha parlato dello snob di Greta Gerwin.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Before the moment.. the exact moment. #nominated #forafuckingoscar!!!!!!

Un post condiviso da Florence Pugh (@florencepugh) in data:

“E’ assurdo, considerando che quel film molto suo ed è unico perché l’ha creato lei ed è la storia che voleva raccontare da tanto tempo” ha confessato l’attrice. “Penso che tutti siano arrabbiati ed abbiano ragione. Non riesco a credere che questa cosa sia accaduta di nuovo, ma non so come possiamo risolverla. Non so quale sia la risposta oltre al fatto di continuare ad avere questa conversazione”.

Greta Gerwin non è stata l’unica donna regista esclusa ingiustamente dalle nomination. Lulu Wang e il suo bellissimo film The Farewell con protagonista Awkwafina (vincitrice del Golden Globe 2020) sono stati completamente ignorati dall’Academy.

Scopri QUI tutti i film e gli attori snobbati agli Oscar 2020!

La produttrice di Piccole Donne Amy Pascal (che in caso di vittoria ritirerà il premio come Miglior Film) ha parlato del suo disappunto per la mancata nomination: “Posso dire che speravo andasse diversamente, ma non è così” ha detto in esclusiva a Vanity Fair.com. “Lei (Greta Gerwin) è felice che le sue attrici siano state nominate, poi hanno riconosciuto la sua bellissima sceneggiatura… Ma noi abbiamo tutti seguito lei. Lei rappresenta ogni singola parte di queste candidature“.

Articoli Correlati