La Società segreta dei principi minori: Intervista a Peyton Elizabeth Lee e Niles Fitch

di Laura Boni
Società segreta dei principi minori

Da oggi è disponibile su Disney+ La Società segreta dei principi minori, nuovo original movie in live-action. Nel film troviamo Peyton Elizabeth Lee, che già conosciamo per Andy Mack, che interpreta Sam, una principessa secondogenita, è alla guida di un dinamico gruppo di reclute reali che ispira il pubblico di tutte le età a forgiare il proprio destino e a riscoprire il supereroe che ognuno ha dentro di sè.

Guardalo ora su Disney+!

Noi di GingerGeneration.it abbiamo avuto l’occasione di partecipare alla conferenza stampa virtuale, che di intervistare via Zoom due dei protagonisti, ovvero la stessa Peyton e Niles Fitch, che interpreta Tuma. Peyton ci ha raccontato che è stata coinvolta nel progetto mentre stava ancora lavorando ad Andy Mack su Disney Channel ed è rimasta subito affascinata dai personaggi e dalla storia; inizialmente doveva essere sviluppata come serie tv, ma ha trovato la sua dimensione ideale come film live action.

Leggi la nostra intervista a Peyton Elizabeth Lee e Niles Fitch di La Società segreta dei principi minori:

Come vi siete sentiti a dare un nuovo significato al cosa significa essere un principe ed una principessa nel mondo Disney?

Peyton: La cosa che ho amato di più di questo film è proprio il fatto che davanti a te non hai i classici principi e principesse. Ovviamente la Disney è famosa per una certa tipologia di questi personaggi, noi, continuando a far parte dello stesso brand, però cerchiamo di rompere lo stereotipo di come un principe ed una principessa dovrebbero essere. Ci siamo concentrati su chi sono davvero.

Niles: Non si può giudicare un libro dalla copertina. Penso che con questo film rompiamo delle barriere, non c’è mai stato un principe che è anche un super eroe; inoltre mostriamo come si possa arrivare da background molto diversi e diventare amici e agire insieme. E’ un bel modo per introdurre dei personaggi reali su Disney+.

Società segreta dei principi minori Peyton Lee

C’è una qualcosa del tuo personaggio che tu non hai, ma ti piacerebbe imparare dal lui?

Niles: Adoro dei nostri personaggi che debbano fare un viaggio introspettivo per conoscere loro stessi; penso che è qualcosa che anche noi come giovani ci troviamo a fare, soprattutto in questa industria: dobbiamo imparare quali sono le nostre responsabilità ed imparare quali sono i nostri “poteri”.

Mi piace che Tuma si renda conto che per avere successo deve lavorare su se stesso e cambiare molte cose. Penso che sia una qualità che già ho, ma vorrei implementarla come fa lui.

Peyton: Bella domanda! Penso che sia importante la tematica del prendersi le responsabilità delle proprie azioni; molto spesso si giustificano tanti agli adolescenti e in particolare i nostri personaggi, che sono anche parte di una famiglia reale, sono molto “protetti” dal doversi prendere le proprie responsabilità.

Finalmente li vediamo prendere consapevolezza di chi sono, quali sono le loro responsabilità ed imparare dai propri errori e questo è qualcosa che anche io voglio cercare di fare il più possibile.

Vi siete ispirati ad un principe o una principessa (reale o no) per prepararvi al ruolo?

Niles: Io mi sono ispirato a Chadwick Boseman (Black Panter, ndr) perché è l’unico re (è un principe solo per 5 minuti) e super eroe nero che io abbia mai visto. Più che per il lavoro sul personaggio, mi sono lasciato ispirare da come lui per come ha affrontato questa responsabilità: quanto si è allenato, quanto ha lavorato sul personaggio.

Non si è rilassato una volta ottenuto la parte, ma ha continuato ad impegnarsi e dare il suo meglio ogni giorno. Avevo 16 anni ed ha avuto un grande impatto sulla mia vita.

Peyton: Io penso di aver trovato molte similitudini tra il mio personaggio e quello di Anne Hathaway in Pretty Princess. Entrambe si sentono dei pesci fuor d’acqua a corte e sono delle adolescenti normali che vengono buttate in questo mondo nel quale non si sentono a loro agio. Ho trovato molti parallelismi tra i due personaggi.

In La Società Segreta dei Principi Minori, c’è molta diversità, ma non ci sono molto principi o super eroi non bianchi a Hollywood, come vi siete sentiti ad affrontare questa prova?

Niles: Io ho interpretato il primo principe Disney live action nero e questo è un fatto che resterà storico. Voglio dare giustizia alla cosa ed essere la migliore versione di me stesso che posso essere. Quando ero piccolo c’era solo il Principe di Bel Air come esempio di giovane ragazzo nero, ho dovuto aspettare fino a 16 anni per avere Black Panter. Sono onorato nel sapere che molti ragazzi potranno sentirsi rappresentati nel mio personaggio ed in un attore giovane come loro e per questo voglio dare il meglio di me. Ora che ce ne è uno possono essercene anche altri.

Quale super potere vi piacere avere?

Niles: Essere super intelligente, forse perché così potrei anche ottenere altri poteri.

Peyton: Penso volare, adoro viaggiare e soprattutto in questo momento in cui non possiamo farlo, vorrei avere questo super poter.

Una delle tematiche del film è il sentirsi inferiori o meno importanti nei confronti di un fratello o di qualsiasi altra persona, ma scoprire il proprio valore attraverso i propri poteri. Vi è mai capitato? Come lo avete affrontato e che consiglio dareste a chi sta affrontando questa sfida?

Peyton: Penso capiti spesso quando si cresce ed in particolare per me, essendo cresciuta lavorando come attrice. Ho sentito molta pressione ed è stato difficile non fare paragoni con altre giovani attrici e le loro carriere. E’ molto facile perdere se stessi e la consapevolezza del proprio valore. Sia io che io il mio personaggio abbiamo capito che ognuno sta percorrendo la propria strada e non puoi paragonarti ad altre persone perché sono percorsi diversi. Consiglierei di non fare paragoni con altre persone e di avere fiducia in se stessi.

Nilles: Aggiungerei di trovare la cosa che ti fa sentire a tuo agio. Mi sono sentito spesso non a mio agio, soprattutto lavorando in un mondo di adulti; mi sono confrontato molto con la mia famiglia su questi sentimenti e loro mi hanno aiutato molto a capire me stesso e trovare me stesso. Consigliere di essere aperto e sincero con i genitori ed i fratelli, perché sono le persone che ti conoscono di più possono darti un consiglio che può cambiarti la vita.

la società segreta dei principi minori

In La Società Segreta dei Principi Minori, Sam deve dare buca al suo amico per i suoi impegni reali. Vi è mai capitato nella vista reale di deludere un amico?

Peyton: (ride) E’ divertente pensare che è uno scherzo ricorrente tra i miei amici perché un sacco di volte devo cancellare all’ultimo per impegni di lavoro; metto sempre le persone a cui voglio bene la primo posto, ma in questo lavoro ci sono tanti imprevisti. La cosa importante è scusarsi, organizzare subito qualcos’altro ed essere presente quando ci sei.

Niles: Le azioni parlano di più forte delle parole. Le persone conoscono che sei e se ti comporti bene quando ci sei, è la cosa più importante.

Sinossi di La Società Segreta dei Principi Minori:

La Società Segreta dei Principi Minori segue Sam, una ribelle teenager che sviluppa inconsapevolmente dei superpoteri grazie a un tratto genetico attribuito solo ai secondogeniti di discendenza reale. Seconda in linea di successione al trono del regno di Illyria, Sam si interroga costantemente su che cosa significhi essere una principessa e vorrebbe prendere in mano il proprio destino. A differenza di sua sorella maggiore Eleanor, perfetta per il suo prossimo ruolo di regina, Sam preferirebbe rockeggiare con il suo compagno di band e migliore amico Mike durante una protesta illegale o abbandonare un impegno reale per una notte di follie.

Stanca del comportamento della figlia, la Regina Catherine manda Sam in un collegio estivo dove lei e altri quattro principi minori – Tuma, Roxana, January e Matteo – scoprono di avere abilità superumane uniche e vengono invitati a entrare in una società segreta da tempo impegnata nella missione di mantenere la pace. Con una nuova motivazione e l’aiuto di James, il loro istruttore nella La Società segreta dei principi minori, Sam e le altre reclute reali dovranno imparare a usare i loro nuovi poteri e a lavorare come una squadra prima di poter salvare il mondo.

Disney+ | La Società Segreta Dei Principi Minori - Prossimamente In Streaming

Il cast include Peyton Elizabeth Lee nel ruolo della protagonista Sam; Skylar Astin (Zoey’s Extraordinary Playlist) è James; Olivia Deeble (Home and Away) è Roxana; Niles Fitch (This is Us) è Tuma; Faly Rakotohavana (A casa di Raven) interpreta Matteo; Isabella Blake Thomas (C’era una volta) è January; Elodie Yung (Daredevil) veste i panni della Regina Catherine; Ashley Liao (Finché forse non vi separi) interpreta Eleanor; Noah Lomax (Trial By Fire) è Mike e infine Greg Bryk (The Handmaid’s Tale) sarà il malvagio Inmate 34.

Articoli Correlati