Maggie Simpson in Playdate with Destiny: la lettera di Matthew Groening 

di Giovanna Codella
I Simpson

Da oggi, venerdì 10 aprile, sarà disponibile una nuova avventura della famiglia de I Simpson. In una lettera pubblicata su Twitter, infatti, è stato annunciato l’arrivo su Disney+ del nuovo corto animato.

Si intitola Maggie Simpson in Playdate with Destiny ed è il proseguimento della saga di corti animati con protagonista la figlia minore di Homer e Marge. Il capitolo, in realtà, è iniziato nel 2012 con The Longest Daycare, che ottenne anche una nomination agli Oscar come Miglior Corto.

In questa nuova avventura troveremo la piccola Maggie alle prese con quella che sembra essere una giornata come tutte le altre al parco, fino a quando non si viene a trovare in una situazione davvero rischiosa. Ad aiutarla, ci sarà un bambino che la farà innamorare. I due passerano un primo appuntamento fatto di giochi molto lieto, con la promessa di rivedersi. Ma le cose, per Maggie, non saranno così semplici: ad ostacolarla, il destino o, forse, proprio il padre Homer.

Il corto ha già fatto il suo debutto nelle sale cinematografiche americane il 6 marzo scorso, come proiezione prima del film Disney e Pixar Onward-Oltre la magia. Da noi l’uscita al cinema era prevista per il 16 aprile, ma al momento non ci sono conferme su un arrivo nel catalogo italiano.

L’attuale emergenza sanitaria, però, ha spinto la Disney a pubblicare prima la pellicola sulla piattaforma di streaming  e poi, appunto, il corto.

All’inizio di quest’anno abbiamo creato un elegante corto chiamato “Maggie Simpson in: Playdate With Destiny”. È stato accolto così positivamente che volevamo che tutti avessero la possibilità di vederlo a casa. Quindi eccoci qui – Lo streaming inizia il 10 Aprile su #DisneyPlus!

Queste le parole del disegnatore e produttore Matthew Groening, padre anche di Futurama e di Disincanto, nella sua lettera. Un piccolo regalo che arriva agli abbonati dopo l’annuncio che Disney+ ha superato quota 50 milioni di sottoscrizioni in cinque mesi.

E voi cosa vi aspettate da questo nuovo corto de I Simpson?

Articoli Correlati