Heather Morris difende Lea Michele dalle accuse di razzismo

di Roberta Marciano
lea michele heather morris

Heather Morris che in Glee interpretava il ruolo di Brittany S. Pierce, è stata tra le prime a prendere in parte le difese di Lea Michele, accusata di essere razzista.

Con un lungo post su Twitter, l’attrice ha voluto dire la sua sul carattere di Lea confermando quanto anche per lei sia stato difficile lavorare insieme a lei e che è una cosa di cui si deve parlare. Per il razzismo, invece, si tratta di parole grosse che bisognerebbe imparare a pesare, come la stessa Heather ci fa notare.

Leggi anche le star di Glee che accusano Lea

Ecco le parole di Heather Morris su Lea Michele

Voglio essere chiara. L’odio è una malattia in America che stiamo cercando di curare quindi non augurerai mai a nessuno di mandare odio a qualcun altro. Detto questo è stato difficile lavorare con lei? Molto. Lea deve essere esposta per come ha trattato le persone per troppo tempo e senza conseguenze. Ma al momento attuale è amplificato dicendo che lei è razzista. Chiaramente non posso parlare per lei ma penso che stiamo solo supponendo che lo sia, e sapete cosa succede quando tutti supponiamo qualcosa…

 

Cosa ne pensate delle parole di Heather Morris su Lea Michele?

Articoli Correlati