ESC 2020 annullato: ecco la reazione di Diodato!

di Laura Valli
diodato

A pochissimo dall’annuncio ufficiale dalla cancellazione ufficiale dell’Eurovision Song Contest 2020, è arrivata la reazioni di Diodato il concorrente che avrebbe dovuto rappresentare l’italia sul palco dell’Arena Ahoy di Rotterdam.

Di seguito trovate le parole postate nella nota divulgata sui social dagli organizzatori:

“Durante le scorse settimane abbiamo esplorato diverse alternative per permettere all’Eurovision Song Contest di andare avanti. L’incertezza dovuta alla diffusione del Covid-19 in tutta Europa – e le restrizioni imposte dai governi delle televisioni partecipanti e dalle autorità olandesi – hanno costretto l’Unione Europea di radiodiffusione a prendere la difficile decisione che è impossibile continuare con la diretta evento come previsto”

Il cantautore tarantino avrebbe portato la sua “Fai rumore“, brano che ha commosso il nostro paese poco più di un mese fa, quando fu proclamato vincitore della 70 edizione del festival di sanremo.

Qui potete leggere l’intervista che Diodato a rilasciato a GingerGeneration.it in occasione dell’uscita del suo disco!

Sui social, poco fa, è stato lo stesso Diodato a commentare l’annullamento dell’Eurovision Song Contest 2020. Queste le sue dichiarazioni:

“Mi dispiace tanto per la cancellazione dell’Eurovision, per il lavoro portato avanti in queste settimane da Carosello Records e Rai 1, per tutte le belle idee che stavamo realizzando. Ma viviamo in un periodo drammatico e di grandissima difficoltà. E sono convinto la priorità debba essere quella di tutelare la salute di tutti i cittadini. Solo quando tutti supereremo questo momento buio potremo tornare a vivere con la giusta leggerezza e gioia un evento di tale condivisione”

Tuttavia, sembra che gli organizzatori  dell’Eurovision Song Contest 2020  abbiano avanzato la possibilità di rivedere il  prossimo anno tutti i cantanti selezionati per questa edizione, quando si spera la manifestazione tornerà a svolgersi con regolarità.

Unica postilla non si potranno presentare con gli stessi brani di quest’anno! Peccato perché Fai rumore  aveva tutte le carte in regola per portare Diodato e l’Italia sul podio.

Articoli Correlati