Disney+: ecco come avere la piattaforma streaming gratis

di Federica Marcucci
disney+

Disney+ è finalmente arrivato! Abbonandovi alla piattaforma avrete diretto accesso a nuovi contenuti e a tutta la library della Disney, compresi i prodotti Pixar, Marvel e National Geographic. Insomma una modalità che si pone l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dell’entartainment della stessa Disney e non solo.

Iscriviti QUI per la prova gratuita!

 

 

 

Siete indecisi se abbonarvi o meno a questo nuovissimo servizio streaming? 

Ovviamente quello della Disney non è l’unico servizio di streaming disponibile sul mercato. Sebbene il suo successo sia ormai decretato, moltissimi sono gli utenti che utilizzano anche Netflix o Amazon Prime, ma anche NOW Tv.

Certo i singoli prezzi degli abbonamenti non sono così costosi, ma accumulandosi potrebbero gravare un po’ a fine mese… anche se siete appassionati.

L’unico modo per capire se il servizio streaming fa per voi è provare i suoi contenuti.

Come?

In via del tutto legale ovviamente. Per tutti coloro che sono indecisi Disney dà la possibilità di usufruire del servizio grazie a una settimana di prova del tutto gratuito. In questo modo potrete accedere a tutti contenuti come degli abbonati.

Alla scadenza della prova deciderete se rinnovare o meno il servizio.

Vi annunciamo già che la Disney ha fatto le cose talmente bene che la maggior parte di voi non ci penseranno due volte ad abbonarsi. La piattaforma dà infatti la possibilità di abbonarsi anche in gruppo, dividendo così le spese. Registrandosi è possibile utilizzare fino a 11 account.

Quanto costa l’abbonamento?

Il prezzo di Disney+ in Italia è confermato a €6,99 al mese o €69,99 all’anno. Con oltre 500 film, 26 produzioni originali esclusive, tra film e serie, e migliaia di episodi televisivi di Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic e altri, La piattaforma è la nuova casa dello streaming di alcune delle storie più amate al mondo.

Pensate di abbonarvi a Disney+? Quali sono i film o le serie tv che non vedete l’ora di guardare?

Articoli Correlati