Zac Efron ha rischiato di morire: ecco cos’è successo!

di Alberto Muraro

Come riportato in anteprima dal Daily Mail, Zac Efron, l’indimenticabile Troy Bolton di High School Musical, ha rischiato di morire proprio pochissime ore fa. In base alle informazioni in nostro possesso, infatti, l’attore statunitense non ha per poco perso la vita mentre era impegnato nelle registrazioni di un nuovo show.

Zac Efron rischia di morire: ecco cos’è successo

zac efron

 

Zac si trovava in Papua Nuova Guinea, dove ha accettato di girare un nuovo programma in stile “Survivor”. In pratica, nello show, l’attore si ritrova in mezzo alla giungla, obbligato a sopravvivere con pochissime risorse. La trasmissione è un po’ il classico show in stile Bear Grylls. Ma qualcosa, purtroppo, stavolta è andato storto.

Poco prima di Natale, mentre era ancora impegnato nelle riprese, Zac Efron si è sentito male. Dopo le visite da parte dei medici del luogo, ci si è subito resi conto di quanto la sua situazione fosse molto grave. L’attore si è trovato affetto da una preoccupante infezione batterica, o una sorta di forma di tifo. Almeno per il momento, non ci è dato sapere con esattezza quale malattia abbia colpito l’attore.

Una volta trasportato alla “vicina” Brisbane, in Australia, il personale medico del luogo ha lanciato immediatamente l’allarme. Sembra infatti che, almeno in un primo momento, Zac Efron abbia lottato fra la vita e la morte. L’attore è stato dunque ricoverato immediatamente in terapia intensiva presso l’ospedale privato St. Andrews War Memorial a Spring Hill, in condizioni definite “critiche ma stabili“.

Il primo bollettino medico di Zac Efron, dopo lo spavento iniziale, pare aver rassicurato i suoi medici. Nonostante la grande paura e la gravità delle sue condizioni, infatti, l’attore si sarebbe già ripreso. In questo momento, insomma, possiamo dire con (quasi) certezza che Zac non sia più in pericolo di vita.

Resta ora da capire se Zac vorrà proseguire con le riprese oppure (come sarebbe forse più sensato) deciderà di concludere qui l’esperienza, senza averla suo malgrado portata a termine.

Articoli Correlati