X-Men: Mark Millar avrebbe dovuto sviluppare la continuity

di Marco Della Corte
X-Men: Mark Millar avrebbe dovuto sviluppare la continuity

Mark Millar negli States è conosciuto per essere il creatore del cosiddetto Millarworld, ma anche per aver sceneggiato numerose storie riguardanti celebri fumetti Marvel: Avengers, Fantastici 4, e X-Men nella loro versione Ultimate. Lo sappiamo, l’universo Ultimate è stato un progetto molto discusso, sia nel bene che nel male. Non possiamo negare, da una parte, l’incredibile successo che ha avuto tra i fan per la rivisitazione di classici personaggi Marvel in chiave più realistica e, talvolta, “badass”, ma dall’altra è anche vero che tale universo (non canonico) si sia rivelato essere molto più crudele, violento e spietato rispetto a Terra 616 (l’universo Marvel principale).

Tornando a Millar , è stata resa nota la notizia che egli fu scelto in passato per rinnovare la continuity canonica degli X-Men. Il tutto, però finì in una nulla di fatto.

X-MEN: LE CARTE RESE NOTE DA MARK MILLAR

Durante alcune pulizie, Mark Millar ha ritrovato del materiale di lavoro mostrato agli utenti Twitter tramite una foto. Le carte riguardano vecchi progetti quali Old Man Logan e Enemy of the State di Wolverine e molto altro ancora. Tra i documenti, anche alcune note sull’incarico che gli era stato assegnato in un primo momento, riguardo le storyline degli X-Men. Cosa che non avvenne mai.

Come si legge dal tweet postato sopra, Millar ha dichiarato: “Ho smistato il mio ufficio e ho trovato una pila di appunti da un progetto che la Marvel voleva che io e Bryan Hitch facessimo dopo The Ultimates, un rinnovamento dell’intera linea di X-Men con Steve McNimen sull’altra testata”. Millar ha chiuso il suo tweet affermando come tutto ciò sia “divertente”.

Per aggiornamenti su X-Men ed altri fumetti legati al Marvel Universe, continuate a seguirci!

Articoli Correlati