X Factor 2020: il trapper Blind porta il suo Cuore Nero senza autotune

di Giovanna Codella
X Factor

Siamo arrivati al terzo e ultimo appuntamento con le selezioni di X Factor 2020. Un’ultima e decisiva opportunità, per i giovani artisti che arrivano davanti alla giuria, per dimostrare il proprio talento e conquistare il passaggio al Bootcamp dello show di Sky prodotto da Fremantle, in onda su Sky e NOW TV.

La terza puntata di Audizioni di X Factor 2020 vede l’ audizione di Blind, nome d’arte di Franco Rujan, giovane arriva dalla periferia di Perugia, un posto che lui stesso definisce un carcere da cui evadere.

Dopo un’adolescenza travagliata, Blind ha trovato nella musica e negli amici la sua via d’uscita. Il suo inedito Cuore nero, è un brano che nasce da un momento buio dopo la fine di una relazione. “Mi ero lasciato con la ragazza e i miei amici mi hanno tirato fuori da alcune situazioni” dice introducendo il pezzo.

Il brano colpisce Emma Marrone, la personalità piuttosto naturale conquista Mika, Hell Raton lo trova incredibilmente vero e apprezza l’assenza di autotune e di doppie voci. Manuel Agnelli lo ritiene identificabile, con una voce molto musicale, ed è per questo perdonabile l’ingenuità del testo. Blind porta a casa quattro sì ed è premiato dalla spontaneità e dal suo inedito.

X Factor 2020: Blind dalla periferia a X Factor 2020 con “Cuore nero” | Sky

Blind, nome d’arte di Franco Rujan, arriva dalla periferia di Perugia, un posto che lui stesso definisce un carcere da cui evadere. Dopo un’adolescenza travagliata, Blind ha trovato nella musica e negli amici la sua via d’uscita. Il brano inedito “Cuore nero”, scelto da Franco per le Audizioni di #XF2020, nasce da un momento buio dopo la fine di una relazione.

Cosa ne pensate dell’inedito Cuore Nero portato da Blind a X Factor?

Articoli Correlati