Tredici 4 tratta la violenza della Polizia contro le minoranze

di Roberta Marciano
tredici 4 polizia

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, dopo l’uccisione di George Floyd in America, anche Tredici 4 parla a modo suo della violenza delle forze di polizia contro le minoranze.

ATTENZIONE CONTIENE SPOILER!

Nella serie in onda su Netflix, la polizia entra a scuola per tenerla al sicuro e gli studenti sono quasi in gabbia dovendo affrontare perquisizioni ogni mattina e metal detector, scene che in realtà sono molto comuni in alcuni sobborghi americani. La situazione degenera quando uno dei poliziotti si scaglia violentemente contro il personaggio di Diego, senza neanche verificare che questo avesse fatto qualcosa di male o avesse commesso un crimine.

Leggi anche: uno dei personaggi fa coming out nella serie?

Per i ragazzi diventa il momento perfetto per ribellarsi e mettere in atto una protesta perché questo controllo e questa violenza abbia fine da subito. Se i ragazzi lo fanno un po’ per ribellione personale, assistiamo a un vero e proprio corteo e scontro tra manifestanti e forze di Polizia, con alcune scene simili a quanto abbiamo visto in questi terribili giorni per le strade americane.

I ragazzi vogliono liberarsi contro il sistema scolastico in toto e ciò che è stato imposto. In parte la loro protesta si rivela pacifica e si scagliando contro la polizia lanciando dei pezzi di carta. La cosa sfugge di mano e i ragazzi si scagliano violentemente contro le forze dell’ordine che reagiscono brutalmente alla loro rivolta picchiando i manifestanti. 13 Reasons Why ha sempre la capacità di trattare temi molto attuali soprattutto in USA.

 

Cosa ne pensate di Tredici 4?

Articoli Correlati