Sanremo: La Faccia e il cuore di Gessica Notaro e Antonio Maggio (audio e testo)

di Giovanna Codella
Gessica Notaro

La faccia e il cuore è il titolo del duetto tra Gessica Notaro e Antonio Maggio, ospiti della prima serata del Festival di Sanremo 2020. La canzone è stata scritta da Ermal Meta e viene presentata per la prima volta, in anteprima, proprio stasera.
Il brano è un invito a combattere la violenza sulle donne, è quanto che dichiara Amadeus al termine dell’esibizione.

Antonio Maggio è stato il vincitore di Sanremo Giovani nel 2013, Gessica Notaro è una giovane che non ha mai perso la sua più grande passione, quella di cantare. I due ragazzi sono legati da una grande amicizia, nata sul set di un videoclip musicale, ed è proprio la musica che oggi è il mezzo per questo importante messaggio.

Audio

Sanremo 2020 - Gessica Notaro e Antonio Maggio cantano "La faccia e il cuore"

Testo

Ora guardati allo specchio
Dopo dimmi cosa vedi
ma c’è una donna ancora in piedi
ancora in tempo a decidere che
non conta niente all’infuori di te

E che i baci non mordono
gli abbracci non rompono

E invece guardami invece tu
dimmi se mi riconosci
so che sono un po’ cambiata
ma se ti impegni un po’ ci riesci
potevi sciogliermi i dubbi che avevo
coi miei capelli a sentirmi
più bella
però mi hai sciolto il sorriso
ma io ho quello di riserva

Tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
non fai la differenza
tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
è per una carezza
solo una carezza

Si muore pure restando in vita
Quando si resta indifferenti
Sembrano cose da telegiornale
finchè non saltano pure i denti
i segni restano distintivi
e per la vita mi porto dentro
donna coraggio donna vera
donna che non devi stare zitta
non dare troppa confidenza al dolore
perché altrimenti se ne approfitta
finchè c’è fiato per dire basta
c’è ancora un fiore dopo una tempesta
ma tu non devi scegliere
tra la faccia e il cuore

Tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
non fai la differenza
tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
è per una carezza
solo una carezza

E ho imparato che i baci non mordono
che gli abbracci più forti guariscono
che la vita è uno spazio da conquistare
finché te ne rimane
e ho imparato persino ad amare
anche se non è stato facile
devi salvare la faccia e il cuore
la faccia e il cuore

Tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
non fai la differenza
tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
e se le tiri fuori
è per una carezza
solo una carezza

Tieni le mani in tasca
è solo una carezza
tieni le mani in tasca

Cosa ne pensate di questa canzone di Antonio Maggio e Gessica Notaro?

Articoli Correlati