Nuvole: La storia vera di Zach Sobiech e la canzone Clouds che ha ispirato il film

di Laura Boni
Nuvole Zach Sobiech

Sette anni fa Justin Baldoni ha fatto una promessa Zach Sobiech: continuerò a raccontare la tua storia! Con l’uscita di Nuvole su Disney+ il 16 Ottobre, finalmente il regista di A Un Mentro da Te ha finalmente potuto onorare quella promessa. Il protagonista di Jane The Virgin, infatti, qualche anno fa ha creato una bellissima serie di documentari per il canale Soulpancake chiamati My Last Days, nei quali parla del significato della vita con persone che hanno una malattia terminale. Il protagonista della prima puntata della serie era proprio Zach Sobiech, un musicista 17enne malato di cancro alle ossa.

Guarda QUI il film su Disney+!


Prima che finesse il documentario, ho iniziato a  parlare con Zach Sobiech e su mamma su un modo per portare avanti il racconto della sua storia” ha raccontato Justin Baldoni durante la conferenza stampa. “Voleva fare qualcosa di più. Dopo averlo salutato, gli ho fatto una promessa.  Anzi, ero su FaceTime con lui e Amy (la fidanzata, ndr) poco prima che morisse e gli ho promesso che avrei fatto tutto il possible per raccontare la sua storia e fare in modo che la sua musica e il suo messaggio e ovviamente la sua fondazione, la  Zach Sobiech Osteosarcoma Fund, avrebbero avuto la maggior visibilità possible e avremmo raccolti fondi per gli altri ragazzi con il cancro”.

Guarda l’intervista al cast di Nuvole (attiva i sottotitoli):

La vera storia di Zach Sobiech:

Zachary David “Zach” Sobiech è nato a Sant Paul in Minnesota nel 1995; i suoi genitori si chiamano Laura e Rob Sobiech ed ha un fratello e due sorelle. Un giorno, all’età di 14 anni, andò a correre con la sorella minore, ma una volta tornato a casa raccontò a sua mamma di avere un forte dolore al bacino; poco dopo gli fu diagnosticato un osteosarcoma, un cancro alle ossa che colpisce particolarmente i bambini. Nei tre anni successivi affrontò 10 interventi chirurgici e 20 cicli di chemioterapia.

Nel 2012 i medici gli dissero che, purtroppo, il suo tumore era arrivato alla stadio terminale e che gli rimaneva poco meno di un anno. Zach Sobiech ha deciso di interrompere le cure e di vivere al meglio gli ultimi momenti che gli restavano. Ha deciso di trasformare tutta la sua sofferenza in arte ed insieme alla sia migliore amica Sammy Brown ha scritto una serie di canzone tra cui Clouds, in cui parla della sua lotta contro il cancro.

Clouds by Zach Sobiech

Il brano è stato caricato su Youtube nel Dicembre del 2012 ed è diventato subito virale, raggiungendo, prima della sua morte, 3 milioni di visualizzazioni; la canzone ha raggiunto la prima posizione su iTunes negli Stati Uniti, ma ha ottenuto il successo internazionale anche in Inghilterra, Canada, Belgio e Francia.

Per Zach la musica era un modo per esprimere i suoi sentimenti e dire addio alle persone a cui voleva bene. Per questo insieme a Sammy e Reed Redmond hanno formato la band A Firm Handshake; il loro primo EP è uscito nel 2013 con il titolo di Fix Me Up, il primo singolo estratto è stato How to Go to Confession ed ovviamente conteneva anche Clouds.

Ascolta qui il disco degli A Firm Handshake:

Zach Sobiech scomparso il 20 maggio 2013 a 18 anni. Fino all’ultimo giorno non ha mai perso il sorriso e il desiderio di portare gioia alle persone che aveva intorno. Dopo la sua morte, la mamma Laura ha scritto un libro Fly a Little Higher: How God Answered a Mom’s Small Prayer in a Big Way, in cui racconta la lotta di Zach e tutta la loro famiglia contro il tumore.

Per celebrare la vita di Zach, SoulPancake e Justin Baldoni hanno pubblicato il documentario My Last Days: Zach Sobiech, One Year Later nel quale hanno raccontato le vite dalla sua famiglia e dei suoi amici dopo la sua scomparsa. Sul canale, inoltre, è stato pubblicato uno speciale tributo a Clouds con la partecipazione tante celebrità, tra cui Bryan Cranston, Rainn Wilson, Ashley Tisdale, Colbie Caillat, Anna Faris, Chris Pratt, Jason Mraz, Sara Bareilles, Jenna Fischer, Rachel Bilson, Sarah Silverman, Jason Derulo e Phillip Phillips.

In suo onore è stata creata anche la Zach Sobiech Osteosarcoma Fund, che raccoglie fondi per i bambini ed i ragazzi colpiti dallo stesso tipo di cancro che ha avuto Zach. Nel 2015 hanno raccolto 2 milioni di dollari e il loro lavoro continua.

Guarda i due documentari di My Last Days dedicati a Zach Sobiech:

Meet Zach Sobiech | My Last Days

Zach Sobeich, One Year Later | My Last Days

Articoli Correlati