Matthew Morrison di Glee parla delle accuse a Lea Michele

di Roberta Marciano
matthew morrison lea michele

Matthew Morrison che ricorderete nel ruolo di Mr. Shuester in Glee, ha detto la sua sulla controversia di questo ultimo mese riguardante Lea Michele. L’attore, che in passato aveva anche frequentato romanticamente la nostra Rachel Berry, non si è voluto esprimere più di tanto sulla vicenda e, in generale, non ha preso le difese della ragazza ma non l’ha neanche attaccata.

Clicca qui per acquistare il cofanetto delle stagioni di Glee

Durante un’intervista ai microfoni di Radio FUBAR, Matthew ha dichiarato: “Penso che questi discorsi siano una distrazione dai problemi più grandi che ci sono al momento. Posso dire che in generale bisogna essere delle persone con cui è piacevole stare accanto. Dirò solo questo”.

Anche se non si è espresso più di tanto, l’attore sembra concordare con quanto asserito in questo ultimo mese da altri colleghi. Tuttavia nessuno di loro ha apertamente accusato Lea di essere razzista, quanto più una prima donna con la quale è molto difficile lavorare.

Mirabilandia Biglietteria - Riapertura

Una diatriba senza fine

Nonostante le scuse pubbliche di Lea Michele, anche se rivolte in generale su quanto si è detto, Samantha Ware che ha per prima mosso le accuse contro l’attrice non sembra aver apprezzato. L’attrice ha continuato a mettere carne al fuoco così come in parte hanno fatto altri colleghi in queste settimane. Tuttavia in molti hanno smentito che Lea fosse razzista in un momento storico davvero complicato.

Cosa ne pensate delle parole di Matthew Morrison su Lea Michele?

Articoli Correlati