Maratona Studio Ghibli: l’iniziativa di Tenoha Milano

di Marco Della Corte
Maratona Studio Ghibli: informazioni sull'evento Tenoha Milano, info e curiosità sulla casa di produzione giapponese.

Tenoha Milano, rinomato concept store di ispirazione giapponese sito a Milano in via Vigevano 18, in occasione della Milano Movie Week, ha proposto una maratona dei film prodotti dallo Studio Ghibli. Perle dell’animazione giapponese (e internazionale) che fanno concorrenza da anni ai classici Disney in occidente. Tre i capisaldi dello Studio Ghibli che saranno proiettati nello spazio dedicato agli eventi & | DISCOVER: Il Castello Errante di Howl, La Città Incantata e Nausicaa della Valle del vento. L’appuntamento è il 18, 19 e 20 settembre.

MARATONA STUDIO GHIBLI: INFO SU DATE DI TRASMISSIONE, PREZZI E ORARI

Qui di seguito le date di proiezione dei tre classici dello Studio Ghibli:

  • Il Castello Errante di Howl | 18 settembre
  • La Città Incantata | 19 settembre
  • Nausicaa della Valle del vento | 20 settembre

Qui invece orari, costi, luogo e altre informazioni sull’evento:

  • Data: 18  – 19 – 20 settembre
  • Orari:  Aperitivo dalle 18.00 alle 20.00 – Proiezione dalle 18.00
  • Costo: speciale aperitivo €12 + free entry al cinema
  • Luogo: TENOHA & | DISCOVER

CURIOSITÀ SULLO STUDIO D’ANIMAZIONE GIAPPONESE

Nel corso degli anni lo Studio Ghibli si è fatto conoscere anche al di fuori del Giappone, divenendo un colosso dell’intrattenimento al pari della Disney, icona per eccellenza dell’animazione nel mondo occidentale. Non a caso, il suo fondatore, il leggendario Hayao Miyazaki, è considerato il Walt Disney giapponese. La prima pellicola Ghibli a essere trasmessa in Italia fu Nausicaa della valle del vento, proposta su Rai1 il 6 gennaio 1987. 

Tra le numerose (e pregevoli) creazioni dello Studio Ghibli, Princess Mononoke è considerato dai più il miglior film della casa d’animazione giapponese, nonché il più complesso. Da menzionare anche il tenerissimo Ponyo sulla scogliera, disegnato interamente a mano da Hayao Miyazaki. Alla mente di chi scrive salta, inoltre, Porco rosso, ambientato nell’Italia fascista con protagonista il pilota d’aerei Marco Pagot. Ebbene, molti non sanno che il nome in questione è un omaggio di Miyazaki al suo amico italiano, Marco Pagot appunto, con il quale aveva lavorato a un altro classico dell’animazione: Il fiuto di Sherlock Holmes, coprodotto italo-nipponica. Prepariamoci a ulteriori capolavori animati da parte dello studio Ghibli negli anni a venire!

Voi avete mai visto un film dello studio Ghibli? Come sempre dite la vostra!

Articoli Correlati